Anziana di 99 anni chiusa in casa e abbandonata dalla badante a Natale: colta da un malore

abbandonata in casaNatale in solitudine e abbandono per una donna alla soglia del secolo di vita. Salvata dagli agenti dopo che la badante l’aveva abbandonata

Lasciata sola in casa alla soglia dei 100 anni e nel giorno di Natale. Increscioso episodio quello scoperto dagli agenti del commissariato di Terracina, intervenuti per soccorrere una 99enne che la badante aveva lasciato sola e chiuso in casa. L’anziana è stata colta da un malore e una volante, che stava effettuando una serie di controlli in centro mirati al rispetto delle norme relative alla zona rossa del Decreto Natale, è passata nei pressi della sua abitazione proprio in quel momento. Gli agenti hanno udito le urla dell’anziana e sono immediatamente intervenuti forzando la porta e scoprendo all’interno un cacciavite che con tutta probabilità la 99enne aveva utilizzato per cercare di liberarsi. Nel frattempo sul posto sono arrivati anche i soccorritori del 118 che sono riusciti ad aiutare la donna, terribilmente spaventata a causa di un forte stato d’ansia. Ma la vicenda non è finita qui: un’indagine è stata immediatamente avviata dagli investigatori della squadra anticrimine che hanno effettuato una serie di accertamenti su quanto accaduto.

LEGGI ANCHE =>> In paradiso gli astemi non potranno venire: l’omelia di Natale è virale  VIDEO

L’incredibile scoperta nel corso delle indagini

Cosi è emerso che l’anziana era stata chiusa in casa sin dalla mattina dalla badante che, anzichè occuparsi di lei, l’ha lasciata completamente sola. Erano stati i familiari a scegliere la badante di origine straniera che ora rischia grosso: dovrà infatti rispondere dell’accusa di sequestro di persona aggravato dalla minorata difesa della vittima. Ma non solo: le indagini proseguono per stabilire se, in precedenza, vi siano stati anche eventuali maltrattamenti a danno dell’anziana.