Travolto e ucciso da un 17enne alla guida: la vittima era al telefono e gli amici hanno sentito tutto

aggressione carabinieri e famigliaUn 37enne, proprietario di un negozio di parrucchiere a Reggio Calabria, è stato investito mortalmente da un’auto guidata da un minorenne

Stava camminando in prossimità di una curva mentre parlava al telefono quando è sopraggiunta un’auto guidata da un giovanissimo che lo ha travolto mortalmente. Si è spento così, a soli 37 anni, un uomo di nazionalità marocchina conosciuto a Reggio Calabria perchè proprietario di un negozio di parrucchiere. Sul veicolo invece viaggiavano quattro giovanissimi, compreso il conducente che ha solo 17 anni. Stando ad una ricostruzione effettuata dalle forze dell’ordine il 37enne, a piedi, stava parlando al telefono con alcuni amici quando è stato colpito in pieno da una Renault Clio di colore nero che procedeva verso la chiesa di San Paolo.

LEGGI ANCHE =>> Terribile incidente in bici nel giorno di Natale: muore a 42 anni Alex Stella

La ricostruzione dei fatti

L’impatto è avvenuto in prossimità di una rotonda e le persone che si trovavano al telefono con la vittima hanno sentito tutto: hanno infatti confermato di aver udito un forte boato e di essersi poi spaventati moltissimo quando l’uomo non rispondeva più. Purtroppo in quegli istanti l’uomo era stato trascinato dalla vettura ad almeno dieci metri di distanza finendo poi contro un marciapiede ed un palo, dove è spirato. Sul posto sono intervenuti i soccorritori e le forze dell’ordine: per il 37enne non c’è stato nulla da fare, ed è stato dichiarato morto sul posto. Invece il minorenne, alla guida ovviamente senza patente, è stato immediatamente fermato. Verrà subito sottoposto a procedimento giudiziario e ora rischia grosso. Nel frattempo si lavora all’esatta ricostruzione dei fatti.