Il Covid sembrava passato, poi il peggioramento: muore a 66 anni lo storico dj toscano Riccardo Cioni

Il Covid si porta un altro personaggio pubblico amatissimo, specie in terra toscana.

A 66 anni è morto Riccardo Cioni, 66 anni, storico deejay livornese.

Ricoverato a dicembre preso l’ospedale della città toscana, ne era uscito – facendo pensare che il peggio fosse toscano.

Lui stesso aveva ringraziato su Facebook medici e volontari, con un post in occasione di Natale

Poi, però, un pegioramento e la morte.

E sempre attraverso Facebook, il più triste dei comunicati – dopo quello pieno di speranza arrivato il 25 dicembre

Oltre all’essere molto noto in terra toscana – dove continuava nella sua attività di dj fino all’avvento di questo virus che ha stravolto le nostre vite e dove era una voce nota per la sua attività sulle frequenze di Radio Mitology – aveva conquistato una ribalta nazionale grazie ad alcuni singoli, che gli avevano permesso di essere ospite in Rai nella storica trasmissione Discoring (ideata da Gianni Boncompagni)