La virologa Viola: “L’immunità di gregge è impossibile”

La virologa Antonella Viola su La7 ha smorzato gli entusiasmi del commissario Arcuri: “Non c’è a disposizione ancora un vaccino per i ragazzi. L’immunità senza di loro non si potrà mai raggiungere”.

Nel corso della trasmissione televisiva ‘Otto e mezzo’, in onda su La7 ieri sera, si è parlato di vaccini. Lilli Gruber ha intervistato la virologa Antonella Viola, che ha frenato i facili entusiasmi di tutti con queste parole: “L’immunità di gregge è impossibile”.

La Viola, quindi, è andato contro le parole del commissario Arcuri, che sono per lei troppo positive. Secondo la virologa, infatti, non essendoci ancora un vaccino per i ragazzi sotto i 16 anni, raggiungere l’immunità di gregge in tempi brevi sarà complicato. Queste le sue parole a proposito: “Non c’è a disposizione ancora un vaccino per i ragazzi, non avendone sperimentato nessuno per gli under 16. L’immunità senza di loro non si potrà mai raggiungere”.

Antonella Viola: “Non c’è a disposizione ancora un vaccino per i ragazzi. L’immunità senza di loro non si potrà mai raggiungere”

Per raggiungere l’immunità di gregge, quindi, ci vorranno tempi sicuramente maggiori rispetto a quanto auspicato da Arcuri, stando alle parole della Viola.

Durante il dibattito è intervenuto anche il giornalista Marco Travaglio, che ha detto la sua sui vaccini e sulla loro importanza nei prossimi mesi: “Non posso dire niente sulla immunità di gregge, ma se vacciniamo gli anziani, non muoiono più…”.