Covid, la scoperta di un chirurgo: più tessuto cicatriziale dei fumatori nei polmoni di molti guariti

La scoperta

Un chirurgo del Texas ha notato che alcuni polmoni di pazienti post-COVID-19 hanno più tessuto cicatriziale di quelli dei fumatori

Un medico del Texas sta notando una costante nei suoi pazienti guariti dal Covid che potrebbe rivelare un altro possibile effetto collaterale devastante di questa malattia, ovvero polmoni gravemente sfregiati. La dottoressa Brittany Bankhead-Kendall, chirurgo traumatologico presso il Texas Tech University Health Sciences Center, ha affermato di aver notato cicatrici polmonari in alcuni pazienti che hanno avuto COVID-19 peggiori di quello che normalmente si vedono nei polmoni delle persone che fumano. Ha detto di aver notato la cicatrizzazione del polmone ai raggi X effettuati per problemi di salute successivi e non correlati all’infezione da Coronavirus.

La scoperta grazie agli esami a raggi X

“Ho iniziato a rendermi conto che i polmoni di molti di questi pazienti sottoposti a raggi X del torace che hanno avuto Covid in passato, si stanno mostrando anormali” ha detto Bankhead-Kendall a Fox. Il chirurgo ha infatti notato che alcuni polmoni post-COVID-19 hanno più tessuto cicatriziale dei polmoni dei fumatori: “Sembra un gran quantitativo di tessuto sfregiato denso e che si estende in tutto il polmone”, ha spiegato. “Inoltre, stiamo vedendo segni di congestione e fibrosi”. E questo lo ha rilevato sia in pazienti sintomatici che asintomatici al Covid.

LEGGI ANCHE =>> Emergenza Covid, in Cina hanno costruito un nuovo ospedale in 5 giorni

Ha inoltre aggiunto che al momento non è chiaro se le cicatrici polmonari possano regredire nel tempo, ma secondo l’esperta è improbabile; le cicatrici potrebbero essere permanenti e potrebbero causare problemi di salute in futuro anche se saranno necessarie ulteriori ricerche per averne l’eventuale conferma. La dottoressa ha comunque specificato di aver visto anche i raggi x di pazienti che hanno avuto il Covid ed i cui polmoni non presentano cicatrici.