Organizzano una festa di compleanno per il padre: 18 parenti contagiati dal Covid, lui muore

18 contagi e un decesso dopo la festaUn 75enne è morto e altri 17 parenti sono risultati positivi al Covid dopo un compleanno in famiglia. Il figlio della vittima è ancora incredulo

Una festa per celebrare il 75esimo compleanno di un nonno di San Diego si è trasformata in un incubo quando almeno 18 parenti sono risultati positivi al Covid, incluso l’anziano deceduto proprio a causa della malattia. Carlos Valadez, il figlio della vittima, ha raccontato che tutto è successo talmente in fretta da non essersi ancora reso completamente conto del fratto che il padre non ci sia più. La famiglia aveva organizzato una festa il 5 gennaio per il compleanno di Ruben Valadez e, come raccontato da suo figlio, era tutto ciò che l’uomo voleva, ovvero riunirsi con i propri cari. “Amava vedere i suoi nipoti correre in giro per casa e tutti i suoi figli riunirsi e cucinare, ridere e scherzare”. Ma tutto è andato storto nei giorni seguenti quando alcuni di loro hanno iniziato a sentirsi male; compreso Ruben, peggiorato piuttosto in fretta e portato in ospedale dove, dopo quattro giorni di ricovero, è deceduto. “Era un grande padre, un grande amico e un gran lavoratore”, ha raccontato Carlos.

Il virus si è diffuso rapidamente tra i familiari

Dopo la diagnosi di positività al Covid di Ruben anche la moglie, i figli e i nipoti hanno iniziato a risultare positivi. Nell’arco di due settimane ben 18 membri della famiglia sono stati contagiati. Ad eccezione della famiglia di Carlos che ha già avuto il Covid-19 lo scorso giugno e che molto probabilmente ne era immune. Ruben era un operaio edile in pensione che si prendeva cura della sua comunità e si offriva volontario per ripulire i parchi locali.”Non voleva sentirsi inutile, quindi è andato al parco, ha raccolto lattine e le ha riciclate”, ha detto Carlos Valadez che in questi giorni sta cercando di prendersi cura di tutti i parenti contagiati.

LEGGI ANCHE =>> Il covid assassino lo ha vinto: il grande dolore dell’attrice Lina Sastri

“Da quando mio padre è morto fino ad ora, abbiamo continuato a consegnare cibo e medicine ai miei familiari e, davvero, fino ad ora non ho avuto il tempo di rendermi conto di cosa sia successo”, ha spiegato aggiungendo che la madre si sta progressivamente riprendendo ma che sarà dura riparare il suo cuore spezzato. Nel frattempo la famiglia Valadez ha creato una raccolta fondi online per raccogliere denaro per le spese funebri.