È morto il cane più alto del mondo, nel Guinnes dei Primati: ecco quanto era alto

morto alanoFreddy, un Alano alto 1,3 metri (2,26 sulle due zampe) è morto a 8 anni e mezzo. ERa il cane più alto del mondo

Quando si metteva “in piedi” raggiungeva i 2 metri e 26 centimetri ma non era una persona, bensì un cane. Nella fattispecie il più alto del mondo, tanto da essere presente nel libro dei Guinness: purtroppo Freddy, questo il nome del maxi alano, è morto nell’Essex, Regno Unito, nella giornata di mercoledì. Lo ha comunicato la sua proprietaria, Claire Stoneman che viveva a Leigh nel sud est del Paese e che a DashDog ha raccontato che Freddy non poteva nutrirsi dalla madre dato che era il più piccolo della cucciolata. Per tale ragione è stato separato dagli altri cuccioli: inoltre, proprio per questo motivo, è stato adottato eccezionalmente con due settimane di anticipo rispetto ai tempi previsti. Ma crescendo i suoi proprietari si sono immediatamente resi conto che le dimensioni di Freddy stavano diventando ragguardevoli. E da adulto ne hanno avuto la conferma: il cane aveva infatti raggiunto 1,3 metri da terra al garrese ovvero alle spalle.

LEGGI ANCHE =>> Esce per portare il cane a spasso, 25enne accerchiato e ucciso: è caccia all’uomo

Il cane era diventato un “divo” delle pubblicità

L’enorme Alano è stato così riconosciuto dal Guinness dei primati come il cane più alto del mondo: il decesso, stando a quanto riportato in un comunicato dall’organizzazione, è sopraggiunto all’età di otto anni e mezzo. Nel 2016, quando è arrivata l’ufficialità del fatto che si trattasse del cane più alto del mondo, Freddy ha conquistato fama e notorietà diventando una vera star delle pubblicità. “Non era solo il cane più alto, ma quello con il cuore più grande. Un cane infinitamente amorevole. Freddy era un gigante molto buono, ed era sempre un piacere vederlo saltare verso di me”, ha raccontato la sua proprietaria. Claire ha anche aggiunto: “Era la mia vita, la mia ragione di vita, la mia gioia e la mia fatica”.