Bodybuilder 46enne in perfetta forma stroncato dal Covid: morto dopo un mese in coma

ricoverato per un meseGli amici di Anthony Williams sono increduli per la sua morte, a causa del Coronavirus. Era molto attento al regime alimentare e passava più tempo in palestra che a casa

Amava tenersi in forma e curare il suo corpo ed in questo era estremamente scrupoloso ma il Covid se lo è ugualmente portato via. Anthony Williams era un bodybuilder gallese scomparso a soli 46 anni dopo un lungo periodo di ricovero in coma indotto. Si trovava in questo stato dal giorno di Natale fino a quando nelle scorse ore è sopraggiunto il decesso. “Nessuno era in forma come lui – raccontano oggi gli amici – passava più tempo in palestra che a casa, mangiava pollo e riso e seguiva un regime molto rigido”. La sua morte per Covid li ha sconvolti perchè non si aspettavano che potesse accadere proprio a lui. Andrew Follant, amico del 46enne che conosceva da quando entrambi avevano 19 anni si è detto incredulo: “Mai avrei potuto pensare che uno come lui si ammalasse e morisse da solo.

LEGGI ANCHE =>> Covid, viola la quarantena 7 volte in 3 giorni: maxi multa da 35mila dollari

Avviata una raccolta fondi per aiutare la compagna e il figlio

Questa tragica perdita serve a ricordarci che diavolo crudele sia il virus”, ha sottolineato. Come riportato dal Daily Mail gli amici del 46enne hanno lanciato una raccolta fondi per poter aiutare la compagna Nikki ed Elise, la figlia di 10 anni, a sostenere le spese del funerale e le incombenze della vita quotidiana. Anthony è stato contagiato dal Coronavirus prima di Natale e nel corso del periodo di isolamento le sue condizioni sono drasticamente peggiorate tanto da rendere necessario prima il ricovero d’urgenza ed in seguito, per decisione dei medici, il coma indotto dal quale purtroppo non si è più svegliato.