La faccia del Duce su una torta di pensionamento di un dipendente comunale: bufera a Napoli

Napoli- Festeggiamenti Nunzio Vitolo

Che si tratti di uno scherzo o meno, di certo sta facendo discutere quanto successo a Napoli, in occasione del pensionamento di un dipendente comunale, festeggiato dai colleghi, con una torta rappresentante in bella vista il volto di Benito Mussolini.

L’idea a quando pare, sarebbe venuta al consigliere Enzo Morra, capogruppo di “Napoli Popolare“, partito vicino a Fratelli D’Italia, il quale ha subito precisato, come si trattasse di “scherzo“. Come ogni cosa ormai nell’era dei social, la vicenda documentata, ha scatenando forti polemiche. In primo luogo, per il soggetto del “Duce” in bella mostra sulla torta e in secondo luogo, per la realizzazione della festa, che come ben sappiamo in era di pandemia, al momento non è possibile organizzare.

La foto di un gruppo di dipendenti, appartenenti alla quarta Municipalità, all’interno di una sede del Comune di Napoli, ha fatto il giro d’Italia, scatenando l’indignazione da parte del presidente della municipalità, Giampiero Perrella, che tende a precisare le dovute distanze su quanto accaduto. Video e foto di quanto accaduto, girano ora sul web, ritraendo persone con mascherine abbassate e alcun distanziamento adottato.

“Sono sempre stato fascista”: Nunzio Vitolo respinge così le accuse di polemiche

A tal proposito, è ora in corso un’indagine interna per identificare e sanzionare i responsabili. Secondo quanto riportato da “Repubblica“,  Morra si giustifica così in merito a quanto accaduto:” Era solo uno scherzo. Io non sono fascista, ma Vitolo assomiglia a Mussolini e abbiamo voluto fargli questo scherzo, la politica non c’entra“.

D’altro canto, il dipendente in pensione, Nunzio Vitolo, ribatte: “E’ stata una iniziativa goliardica di un amico perché sanno qual è il mio pensiero politico che non ho mai rinnegato. Sono sempre stato fascista“. Un’affermazione che non fa altro che alimentare  ulteriormente critiche, visto soprattutto che il luogo scelto per i festeggiamenti, rappresenta una sede istituzionale.