Professore di 47 anni si suicida nella scuola in cui insegnava: studenti sconvolti

si è suicidatoNon ci si riesce a capacitare delle ragioni che abbiano spinto un insegnante 47enne a togliersi la vita nelle sale di un istituto nel New Jersey nel quale insegnava

Si è tolto la vita all’interno della scuola superiore nella quale lavorava. Sono sconvolti gli studenti dell’istituto di Pompton Lakes, dopo aver appreso della morte di Patrick Moccia, 47enne di Doylestown, Penne, nel New Jersey. Il quale si sarebbe suicidato dentro l’edificio anche se solo l’autopsia potrà determinare la causa ufficiale del decesso. La polizia sta però trattando il caso come un “apparente suicidio”, hanno sottolineato il procuratore della contea di Passaic Camelia M.Valdes ed il capo della polizia di Pompton Lakes Derek Clark in un comunicato congiunto. “L’indagine è attiva e in corso”, hanno aggiunto le autorità confermando che la scuola nella quale il 47enne è stato trovato morto era l’istituto nel quale Moccia lavorava.

LEGGI ANCHE =>> Tre suicidi in due anni: chiusa la famosa attrazione turistica-opera d’arte di New York

Il dolore della comunità

“Il mio cuore è con la famiglia di Patrick Moccia. Questa è una perdita triste e tragica per la nostra comunità”, ha scritto su Facebook la consigliera di Pompton Lakes Jennifer Polidori. Sul sito web della scuola si legge che il 47enne insegnava educazione tecnologica ma non è chiaro da quanto tempo insegnasse nell’istituto. Il suo profilo Linkedin lo presenta come insegnante Stem dal 2017 mentre in precedenza ha lavorato a Frenchtown, New Jersey, per il distretto scolastico di Allentown e nella Delaware Valley Regional High School. La sua pagina Facebook è ricca di foto che lo ritraggono mentre pratica sport all’aria aperta come sci o mountain bike.