Ilaria Capua ministro della Sanità? Massimo Galli contundente: “Non adatta”

Sono ore frenetiche per il nostro Paese. A mezzogiorno è atteso il colloquio tra il Presidente Sergio Mattarella e Mario Draghi, dal quale , si suppone, l’ex Governatore della Banca Centrale Europea verrà insignito del mandato di Governo. Come sempre accade in questi casi, è impazzato il ‘totonomi’ per l’eventuale squadra di ministri. Particolare attenzione è rivolta verso il dicastero della Sanità, seggio bollente in questi mesi di pandemia, chi sostituirà il ministro Speranza?

Nelle ultime ore era saltato fuori il nome di Ilaria Capua, virologa ed ex deputata di Scelta Civica. Intervenuto ai microfoni di ‘Breakfast club’ su Radio Capital, l’infettivologo Massimo Galli ha bocciato categoricamente l’ipotesi. Queste le sue parole: “Ilaria Capua ministra della Sanità? Non la vedo adatta a quel ruolo. Non ha nessuna esperienza di sanità pubblica. Se si cerca il nome di un tecnico serve qualcuno di competente in quell’ambito.”

Il professor Galli ha poi parlato del tanto discusso vaccino AstraZeneca: “E’ un vaccino con dei problemi, più per come è stato sperimentato che per le potenzialità del vaccino stesso. Le due dosi non danno risultati da urlo se paragonati a Pfizer e Moderna e non c’è stata una sperimentazione ampia sui soggetti di una certa età.” Infine l’infettivologo ha elogiato il vaccino russo: “Sputnik ha dati oltre le aspettative. Sono rimasto colpito dal risultato. Un risultato anche più pulito degli altri perché hanno escluso dalle sperimentazioni chi aveva già avuto la malattia. E’ evidente che i risultati di Sputnik sono superiori a quelli ottenuti da Astrazeneca.”