“Se è una battuta non mi piace per niente”: la Palombelli gela Feltri che nomina Hitler

Stasera Italia-Barbara Palombelli

In questi giorni, tra gli argomenti più discussi, un posto di rilievo è sicuramente occupato dalla formazione del nuovo governo. Come ben sappiamo, pochi giorni fa, Mario Draghi su richiesta del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha deciso di accettare con “riserva” il ruolo di nuovo presidente del Consiglio.

Proprio per questo motivo, il focus maggiore discusso all’interno delle numerose trasmissioni televisive, verte proprio su questo argomento. Ieri sera, durante la messa in onda della trasmissione “Stasera Italia“, programma condotto dalla giornalista Barbara Palombelli, la conduttrice si è trovata di fronte ad un momento di forte imbarazzo, causa la dichiarazione “clamorosa” di uno degli ospiti della puntata.

Nel corso della trasmissione, tra l’analisi della formazione del governo e le relative consultazioni dei diversi partiti, l’attenzione si è concentrata sulle “intenzioni” del Movimento Cinque Stelle e sulla Lega di Matteo Salvini.

L’uscita infelice di Vittorio Feltri e la reazione di Barbara Palombelli

Ospite in studio, il giornalista Vittorio Feltri, il quale dapprima alla domanda rivoltagli dalla Palombelli su chi volesse al governo, si è soffermato semplicemente su Draghi e sulla situazione dell’Italia in generale: “L’Italia ha bisogno di una maggioranza che non sia costituita da cinque, sei partiti. Con una maggioranza così spezzettata non si può andare d’accordo“.

Successivamente però, quando la conduttrice avrebbe chiesto a Feltri di essere più esplicito, invitando quindi a fare dei nomi di persone importanti che avrebbe voluto vedere al governo, il giornalista si sarebbe lasciato andare “ironicamente“, ad un’affermazione shock, citando il nome di “Hitler“.

Una risposta che non sarebbe affatto piaciuta alla padrona di casa, dalla quale si sarebbe subito dissociata, tagliando corto e chiudendo subito l’argomento: “Come, non…Se è una battuta non mi piace per niente“.