Covid, scatta l’allarme per le feste private organizzate dai ragazzi a Roma

Diverse feste private sono state smascherate dai carabinieri nella capitale. Scatta l’allarme dei party dei giovani, con nessun rispetto delle misure di distanziamento anti Covid.

Scatta l’allarme delle feste private dei giovani nella capitale. Infatti, sono sempre di più le segnalazioni di feste clandestine di ragazzi che si riuniscono in casa o in residenze noleggiate per l’occasione. Molti party privati sono stati scoperti dai carabinieri in determinate zone di Roma.

Le forze dell’ordine hanno scoperto e denunciato 15 ragazzi che avevano organizzato una festa privata in un bed & breakfast affittato per l’occasione. Ma episodi simili nel fine settimana, ci sono stati anche in altre parti della città, come Trastevere o l’Aurelio. In questi party, i ragazzi si assembrano fra loro senza mascherine e senza rispettare le giuste distanze di sicurezza.

L’epidemiologo Claudio Mastroianni, direttore del dipartimento di malattie infettive della Sapienza, richiama tutti a maggiore attenzione: “Dobbiamo evitare certe scene, le calche che ho visto nel fine settimana, altrimenti torneremo a subire nuove restrizioni. Le misure finora prese hanno soltanto garantito una lieve decrescita della curva, ma siamo ancora a mille contagi in tutta la Regione, se non scendiamo verso i 300, sarà impossibile il tracciamento”.

I giovani e i party privati a Roma: sono diverse le segnalazioni alle forze dell’ordine. L’epidemiologo Mastroianni: “Evitare certe scene”

 

L’allarme sociale, quindi, sembrerebbe ora di nuovo essersi spostato verso i giovani e verso i loro assembramenti. Ma tutti dovremmo essere più responsabili. Siamo sicuri che il problema sia solo legato alla presunta poca responsabilità giovanile? Ovviamente, molti giovani sbagliano, ma la stragrande maggioranza di loro rispetta le regole.

L’immagine postata poco sopra raffigura assembramenti di persone sulle rive del Gange in India, ma la foto è stata scambiata da molte persone per i Navigli a Milano. Tale foto è in tendenza su Twitter. Un episodio curioso, a testimonianza di quanto molte persone facciano tanta confusione in questo difficile momento storico e diano sempre e solo la colpa ai giovani per la diffusione del contagio.