Usa mascherina ‘speciale’ da 85 dollari per volare in sicurezza: passeggero cacciato dall’aereo

mascherina costosaUn uomo che doveva recarsi al Super Bowl per lavoro non è stato fatto salire a bordo a causa della mascherina, un modello simile ad una maschera anti gas contrario alla policy della compagnia aerea

Mandato via da un volo nonostante avesse la mascherina indosso. È quanto accaduto ad un uomo del New Jersey, Robert Joseph, che non saliva da un aereo dallo scorso marzo e che recentemente si era trovato obbligato a farlo. Doveva infatti raggiungere Tampa per ragioni lavorative, essendo un addetto alla sicurezza del Super Bowl di domenica scorsa. Alcune settimane prima del decollo del volo da Newark con destinazione Tampa, Robert ha speso ben 85 dollari per acquistare una maschera speciale vagamente somigliante ad una maschera antigas, fornita con visiera ed un filtro per la respirazione. Mascherina che, come raccontato dall’uomo, lo faceva sentire al sicuro. “La cugina di mia moglie ha perso il marito a causa del Covid. A 44 anni si è ritrovata con un bimbo di 6 mesi ed uno di 2 anni dei quali occuparsi da sola. Una situazione molto fortunata che ci ha però fatto prendere coscienza sulla pericolosità di questo virus e sul fatto che dovessimo prendere sul serio la pandemia”, ha detto Joseph nel corso di un’intervista alla NBC New York. “Entrando in aeroporto, mi sentivo al sicuro indossando la mia mascherina, come fosse la mia piccola bolla intorno al viso per tenerlo protetto.”

LEGGI ANCHE =>> Covid, aggiungono mascherina gigante al monumento protetto: la polizia prende sul serio il caso

Il racconto dell’uomo: “Volevo solo volare in sicurezza”

Tuttavia quando ha cercato di salire a bordo gli è stata consegnata una mascherina diversa sottolineando che quella che indossava era contrario alla politica aziendale. Dopo una lunga discussione Joseph ha detto che avrebbe indossato la mascherina fornita dalla compagnia portando con sè quella che aveva acquistato. “A quel punto mi hanno detto che non mi era permesso salire aull’aereo e che se non ero soddisfatto delle loro policy me ne potevo anche andare. Ho detto di no, che sarei andato a sedermi. A quel punto hanno detto di no, ti abbiamo già detto di andartene, di scendere. È allora che la situazione è andata fuori controllo.” L’uomo si è trovato costretto ad attendere sette ore per il volo successivo. United Airlines, in un comunicato alla NBC New York ha specificato che quella mascherina potrebbe “potenzialmente creare alcuni ostacoli in scenari di emergenza, come impedire una comunicazione chiara tra passeggeri e membri dell’equipaggio”. Joseph sostiene che stava semplicemente difendendo la sua sicurezza, oltre a quella degli altri passeggeri.