Vaccino anti Covid: omosessuali soggetti a rischio? La denuncia e le scuse

Vaccini anti Covid-Asl 5 La Spezia

Un fatto grave, quello successo e denunciato dal capogruppo in consiglio regionale della Liguria, Ferruccio Sansa. Attraverso il suo canale social di Facebook, Sansa ha riportato quando scritto nei moduli predisposti dalla Asl 5 di La Spezia.

Nel documento relativo alle vaccinazioni, vengono elencate ben trenta categorie, di cui al numero dieci, compaiono proprio gli omosessuali. Per accedere alle vaccinazioni anti Covid, si può chiaramente leggere come essi, siano stati classificati come soggetti con comportamenti a rischio.

Soggetti con comportamenti a rischio come tossicodipendenti e soggetti dediti alla prostituzione“. Sulla base di quanto letto, ecco quello che avrebbe chiesto Sansa: “Chiediamo alla Regione Liguria, all’Agenzia ligure della sanità (Alisa) e all’Asl 5 come sia stato possibile ciò“.

L’Asl chiede scusa ed esprime il suo rammarico su quanto accaduto

Fortunatamente, non sono tardate ad arrivare immediatamente le scuse da parte della Direzione dell’Asl 5, che ci ha tenuto a comunicare il proprio rammarico per quanto accaduto. Il modulo è stato subito modificato, precisando come tale documento, fosse destinato esclusivamente ad uso sanitario interno. “La Direzione di Asl 5 si scusa con il Coordinamento Liguria Rainbow e con tutti i cittadini che si siano sentiti offesi”. Questo è quanto si legge in una nota dell’azienda sanitaria.