La sorella di una Miss mette il gatto in lavatrice e la accende: arrestata

bufera sui socialGesto orribile di una giovane che ha messo il suo gatto in lavatrice, accendendola, perchè aveva fatto i bisogni dove non doveva. E ha postato il video su Instagram

Ha messo un gatto in lavatrice e l’ha accesa. Un gesto assolutamente terrificante quello compiuto da Yuki Wong, sorella maggiore dell’attrice di Hong Kong e vincitrice di Miss Hongkong 2019 carmaney Wong, che ha filmato gli abusi nei confronti del suo gatto domestico ed il cui video è diventato virale sui social. La clip è stata inizialmente pubblicata sulle Instagram Stories di Yuki: la si può vedere mentre prende il gatto, soprannominato “Chubby Sister” e lo inserisce dall’alto nella lavatrice. Il video ha il sottotitolo: “Faccio uno scherzo a Chubby Sister, ha fatto la cacca nella mia valigia l’altro giorno”. Poi non contenta la ragazza preme un pulsante che aziona la lavatrice facendo girare il cestello interno, con dentro il gatto, per una quindicina di secondi. A quel punto il gatto visibilmente spaventato, cerca di scappare via inutilmente. Solo quando Yuki apre il portellone della lavatrice il gatto salta fuori e fugge.

LEGGI ANCHE =>> Lancia un gatto in aria, un amico lo filma e carica il video sui social: indignazione sul web

Rabbia sul web: la sorella prende le distanze ma non la condanna

I netizen che lo hanno visto sono rimasti sconcertati e inorriditi condannando la ragazza per le sue azioni. Sfogliando le sue pagine social hanno scoperto il suo legame con la celebrità Carmaney, sorella minore. Yuki ha in seguito bloccato i suoi social media e così gli utenti sono andati sulla pagina Instagram di Carmaney per sfogare lì la loro rabbia. “Ho saputo del video solo oggi – ha detto la 27enne contattata da hk01 – mia sorella ama davvero gli animali, ma è vero che non ha agito correttamente. Tuttavia credo che questo non accadrà mai più”. L’8 febbraio Yuki è stata arrestata dalla polizia per abusi sugli animali dopo che le autorità hanno ricevuto innumerevoli segnalazioni relative al video dei maltrattamenti. La ragazza ha cresciuto Chubby Sister, un British Shorthair di 5 anni, dalla nascita. Non è chiaro al momento come verrà punita dal giudice.