Australia, un coccodrillo marino ha sbranato un pescatore di 69 anni

L’episodio è avvenuto in Australia, al largo delle coste del Queensland. Il coccodrillo marino è stato catturato e soppresso.

Incredibile tragedia avvenuta in Australia, al largo delle coste del Queensland. Un pescatore di 69 anni è stato sbranato vivo da un coccodrillo marino di 4 metri. La moglie dell’uomo, preoccupata per il non ritorno del marito, ha lanciato l’allarme. La polizia e la forestale australiana hanno ritrovato i resti dell’uomo. Quest’ultimo ha subito l’attacco del coccodrillo marino, mentre era a pesca nell’isola di Hinchinbrook.

La polizia e la forestale hanno ritrovato la barca dell’uomo danneggiata e rovesciata. Proprio lì vicino, inoltre, hanno notato l’enorme esemplare di coccodrillo marino, realizzando come fosse stato proprio quel rettile ad attaccare e uccidere il pescatore. Il coccodrillo è stato poi catturato e soppresso.

Pescatore australiano ucciso da un coccodrillo marino lungo 4 metri

La barca del pescatore è stata ritrovata danneggiata e rovesciata vicino a Gayundah Creek, nell’isola di Hinchinbrook, posta tra Cairns and Townsville, nella regione tropicale dell’Australia.

I coccodrilli marini sono i più grandi rettili del mondo e, a volte, possono raggiungere anche i sette metri di lunghezza.