Pier Ferdinando Casini ricoverato per Covid allo Spallanzani

Casini ricoverato per Covid allo Spallanzani: “Appena ho sentito la tosse ho fatto il tampone, questa è una malattia subdola”.

L’ex presidente della Camera, Pier Ferdinando Casini, il 12 febbraio scorso aveva annunciato a ‘L’aria che tira’, su La7, di aver contratto il Covid. A causa dell’aggravarsi delle sue condizioni, dovute a una “tosse fastidiosa e a un malessere subdolo”, Casini è stato ricoverato allo Spallanzani di Roma.

Per questo spiacevole ricovero in ospedale, Pier Ferdinando Casini non potrà votare in queste ore la fiducia al neo premier Mario Draghi. A Palazzo Madama, dunque, non ci sarà uno dei politici che ha manifestato pienamente il suo supporto a Draghi.

Queste le parole di Casini sui social: “Sono ricoverato all’ospedale Spallanzani, sto decentemente ma sono qui perché ho il Covid. Ce l’ha anche mia figlia, appena ho sentito la tosse ho fatto il tampone, questa è una malattia subdola. La più preoccupata è mia madre che a 94 anni si preoccupa ancora per il suo bambino”.

Casini ricoverato allo Spallanzani. Le sue parole sui social: “Sono ricoverato, sto decentemente ma sono qui perché ho il Covid”

Prima di passare la parola a Mario Draghi in aula, la Casellati, presidente del Senato, gli ha dedicato un saluto: “Vorrei augurare, interpretando ritengo il sentimento di tutti i senatori, a Pier Ferdinando Casini una pronta guarigione – ha detto – visto che non potrà partecipare ai lavori perché in ospedale”.

Casini su Facebook ha voluto tranquillizzare il mondo della politica: “Ringrazio la presidente Elisabetta Casellati e i colleghi: a loro e al governo del professor Draghi, buon lavoro”.