Covid, l’assurdo cartellone in un ristorante: “Pannolini per il viso non necessari”

cartello ristoranteLa provocazione del gestore di un ristorante nella contea di Hernando in Florida è diventata virale. Il cartellone è stato pensato perchè qui non è obbligatorio indossare le mascherine

“Pannolini per il viso non necessari. Siete tutti benvenuti”. È quanto recita il cartellone posizionato in vetrina dal proprietario di un ristorante nella contea di Hernando in Florida. È stato lui stesso a pubblicare la foto dell’inconsueta insegna su Facebook il giorno di San Valentino, un’iniziativa che ha generato non poche polemiche non certo solo negli Stati Uniti, considerata la gravità della pandemia da Coronavirus ancora in corso. Il proprietario del Beckyjack’s Food Shack ha spiegato, in un’intervista a Today Food, di averlo fatto perchè molte persone entrando nel ristorante si sono dette sorprese del fatto che nessuno dei dipendenti indossasse mascherine. “Tutti pensano che io stia svergognando le persone che vogliono indossare la mascherina ma il mio unico obiettivo con quel messaggio – ha detto – era far sapere alle persone prima che arrivassero, che non le richiediamo perchè non è obbligatorio indossarle”.

LEGGI ANCHE =>> Ha prurito alla gola ma guarisce: 9 giorni dopo è positiva al Covid con sintomi più gravi

Il web spaccato in due: per alcuni è geniale, per altri una idiozia

Nella contea di Hernando infatti non vi è un’ordinanza che obblighi ad utilizzare mascherine anche se sono consigliate qualora il distanziamento sociale non sia possibile, secondo quanto riportato nel sito web della contea. I centri statunitensi per il controllo delle malattie tuttavia consigliano mascherine anche per personale dei ristoranti e commensali. “CDC consiglia mascherine per ridurre il rischio di diffusione di COVID-19”, si legge nel sito web. “Le mascherine sono attualmente raccomandate per i dipendenti e per i clienti quando non mangiano o bevono e quando le misure di allontanamento sociale sono difficili da mantenere”. Ma il proprietario e autore del bizzarro cartello ha detto: “Per quanto mi riguarda non avremo bisogno di indossare mascherine a meno che non venga obbligatoriamente richiesto dai vertici della contea”.