Covid, nuovo inquietante caso: 11enne ricoverata e intubata senza “patologie pregresse”

Bologna-bambina di 11 anni ricoverata per Covid

La curva dei contagi per Coronavirus, continua ad oscillare e non sembra volersi fermare. Adesso ciò che preoccupano sono anche le varianti, che si stanno diffondendo in maniera preoccupante. A finire in ospedale anche una bambina di 11 anni, ricoverata nel reparto di rianimazione a Bologna, all’ospedale Sant’Orsola, per complicazioni legate al Covid-19.

Come riportato da “Repubblica“, la piccola non sembra riscontrare altre patologie pregresse. Si tratta quindi di un soggetto apparentemente sano, proprio per questo motivo, l’accaduto preoccupa maggiormente. La piccola si trova adesso nel reparto di rianimazione pediatrica, dove è stata intubata.

Dopo essere risultata positiva al Coronavirus, le condizioni della bambina sono peggiorate rapidamente. L’11enne è stata sottoposta in maniera approfondita, a diversi esami, i quali hanno messo in evidenza la la presenza di un batterio. Difficile stabilire tuttavia se si tratta di una causa dovuta all’infezione o di una conseguenza.

Il virus comincia a colpire anche le fasce di età più giovane

Proprio in questi giorni, è stato evidenziato come il virus, tenda a colpire fasce di età più piccole, anche in età scolare. In Emilia Romagna, il tasso dei contagi verso ragazzi di fasce più giovani è infatti salito al 23%, causa probabilmente anche della circolazioni delle varianti.

Preso atto della situazione attuale, le istituzioni locali, sono pronte già a partire da domani, sabato 27 febbraio a far passare l’area metropolitana di Bologna, in “zona arancione scuro“. Lo scopo è quello di adottare misure più restrittive, per cercare quantomeno di arginare e frenare il più possibile, l’andamento dei contagi.