Orrore durante il combattimento tra galli: un uomo infilzato e ucciso. Da un gallo

evento illegaleUn gallo con un coltello legato alla zampa ha ferito all’inguine il suo proprietario prima di un combattimento tra galli. L’uomo è morto in ospedale

Una morte che ha davvero dell’assurdo, nel bel mezzo di un combattimento tra galli. L’incredibile e quasi paradossale incidente è avvenuto in India e la vittima è il proprietario di uno dei galli combattenti pronto per uno scontro all’ultimo sangue; secondo la ricostruzione dei fatti ad opera della stampa locale infatti, al gallo era stato legato un coltello alla zampa in preparazione dell’ “incontro” ma per ragioni ancora da chiarire l’uccello avrebbe pugnalato l’uomo all’inguine provocandogli una ferita mortale. Sembra che il gallo si stesse dimenando nel tentativo di liberarsi, il tutto con la lama attaccata alla zampa, ed il proprietario sarebbe così stato colpito. L’uomo è stato subito soccorso e trasportato d’urgenza in ospedale dove però è deceduto: la ferita era troppo grave per poterlo salvare, è infatti morto per dissanguamento.

Avviate le indagini: si cercano gli organizzatori

Sul posto è intervenuta la polizia che ha sequestrato il gallo, portato nella stazione di polizia per tutti i rilievi del caso e poi trasferito in un allevamento. Sono state avviate anche le indagini per individuare e assicurare alla giustizia gli organizzatori dell’evento illegale. L’agente B Jeevan ha detto: “Stiamo cercando un gruppo di 15 persone coinvolto nell’organizzazione del combattimento illegale”. Se individuati potrebbero andare incontro all’accusa di scommesse illegali e combattimento di galli; ma gli organizzatori rischiano anche di essere accusati di omicidio colposo.

LEGGI ANCHE =>> Cammelli e cavalli banditi dalle visite alle piramidi di Giza: svolta storica, esultano gli animalisti

Questi eventi prevedono di posizionare due galli in una fossa chiusa allo scopo di farli combattere fino alla morte di uno di loro. Nel frattempo chi assiste punta sul gallo vincente, e le scommesse generano un volume di affari importante. Pur essendo vietati, sono in migliaia a parteciparvi ogni anno.