Vaccinazione di massa a Viggiù: in questo comune italiano vaccineranno tutti entro domani

vaccinazione di massaSi concluderà il 4 marzo la campagna vaccinale di massa nel comune del Varesotto in zona rossa: vaccino a tutti, senza distinzione di età. Ecco come

C’è un comune italiano nel quale da alcuni giorni è stata avviata una campagna vaccinale di massa, con l’obiettivo di vaccinare tutti i residenti, indipendentemente dall’età. È Viggiù, paese della provincia di Varese ma vicino al confine con la Svizzera, finito in zona rossa dopo il forte incremento dei contagi e nel quale è stata rilevata la presenza di diverse varianti. Qui infatti, come sottolineato dalla direzione dell’Ats Insubria, sono state individuate sia la variante scozzese che quella inglese, oltre ad una terza ‘mutazione Covid’ al momento sconosciuta. Sabato sono dunque state avviate le attività per una vaccinazione di massa dell’intera popolazione maggiorenne, allestendo un centro vaccinale nella palestra della scuola media del vicino comune di Saltrio.

LEGGI ANCHE =>> Contagiato da variante del Covid dopo la prima dose di vaccino: è morto a 52 anni

Il modello organizzativo della campagna vaccinale di Viggiù

E il tutto in perfetto ordine, senza lunghe code o assembramenti: infatti i residenti vengono convocati via email o sms e, stando a quanto riportato dai media, starebbero rispondendo con celerità facendosi somministrare il vaccino. Una situazione decisamente unica nel suo genere in questo momento in Italia, tanto che c’è chi come il 24enne Stefano ha spiegato di aver ricevuto il vaccino prima del nonno 92enne (comunque vaccinato non molto tempo dopo di lui”. Viggiù è ora noto come il paese dove tutti si vaccinano: 5000 abitanti, dalle 9 alle 19, tutti i giorni, sono previste le somministrazioni, con l’obiettivo di concludere entro giovedì 4, come sottolineato dal sindaco. Tanti sono anche i frontalieri vaccinati, come ricorda il primo cittadino Emanuela Quintiglio nel sottolineare che “da una situazione di disagio ne è uscita un’opportunità”. E secondo le ultime informazioni, il comune dovrebbe passare entro breve in zona arancione rinforzata.