Per gli italiani la cura del corpo diventa una priorità

La nostra società cambia in modo molto veloce e dagli ultimi studi in merito alle vendite online e ai consumi degli italiani sono emersi dei dati molto interessanti. Difatti è stato rilevato che per le persone, anche di giovanissima età, sia diventato essenziale aver cura del proprio corpo rispetto a cosmesi, nutrizione ed integrazione alimentare. Molto dipende anche dall’anno appena trascorso per cui cerchiamo di capire quali sono le possibili cause di questa rinnovata centralità per il benessere e quali potrebbero essere i futuri sviluppi nel 2021 da poco iniziato.

Un trend positivo che guarda al benessere

Ovviamente non vogliamo ragionare con superficialità e dimenticare lo strazio e il dolore che questi mesi hanno portato sul piano sociale, sanitario ed economico ma, una volta tanto, concentrarci su aspetti non negativi. Tra questi emerge l’attenzione delle persone per la cura del proprio corpo e della propria psiche che, grazie al maggior tempo a disposizione di cui hanno beneficiato, ha suscitato una sorta di risveglio di coscienza. Osservando le vendite effettuate dalle farmacie online, come Farmavola, è stato possibile risalire alle conseguenze ed ai cambiamenti di cui stiamo per parlare.

L’anno delle vendite online

L’anno dell’eCommerce è stato sicuramente quello appena concluso ma anche il 2021 si preannuncia un ottimo momento per le attività commerciali virtuali in tutto il Paese. Questo ha dato modo a settori ancora immaturi, come il settore farmaceutico, di imporsi sul mercato, affiancando quelli già consolidati come editoria, elettronica e servizi. Dunque nelle vendite online arrivano con una certa prepotenza prodotti per la cura del corpo, alimentazione, integratori e cosmetica, acquistabili in siti specializzati, come Farmavola.

Un anno davanti al PC a guardare il proprio volto

È ovvio che il commercio elettronico decolli per via delle chiusure dei negozi fisici ma questo non spiegherebbe perché le persone si sono concentrate molto sulla cura del corpo e della psiche. Da cosa potrebbe derivare questa nuova coscienza? Secondo gli esperti uno dei primi fattori scatenanti è stata la presa di consapevolezza sulla salute del proprio viso proiettato sullo schermo del PC per via delle lezioni online, delle riunioni su Zoom ecc.

Questo nuovo modo di vedere continuamente il nostro volto a differenza della vita che facevamo prima, ci ha fatto concentrare sui difetti e ci ha fatto scoprire cosa vorremmo migliorare su zigomi, occhiaie e altri punti critici. Quindi grazie anche al maggior tempo a disposizione le persone hanno cominciato a desiderare prodotti più attenti alla salute della pelle per avere un viso fresco e sano a differenza di ciò che hanno visto sullo schermo di smartphone e PC.

Più tempo a disposizione per volerci bene

Il maggior tempo a disposizione e la possibilità di prendersi cura di psiche e corpo ha avuto risvolti anche sull’alimentazione. Si è cucinato di più, si è speso meglio e questo è un dato di fatto. Se pensiamo alla caccia al lievito di birra per la pizza sarà facile capire che in questo anno trascorso le persone hanno riflettuto molto anche su cosa mangiano. Per questo oggi è diventato importante anche nutrire il corpo con alimenti sani e integrare laddove vi fossero carenze.

Gli integratori, infatti, sono diventati un prodotto irrinunciabile che aiuta le persone a colmare le mancanze nutrizionali causate dall’industria alimentare intensiva, rinomatamente povera di nutrienti. Si tratta di prodotti acquistabili in negozi e siti specializzati nel settore, come Farmavola.

Quindi alimentazione e cosmetica sono diventati interessi centrali per tutte quelle persone che non se ne curavano troppo prima del lockdown, quando conducevano una vita molto più accelerata e stressante di questa.

Self-care e piccolo attenzioni quotidiane

Certamente tutti ci sentiamo sovraccarichi e impazienti per questo nuovo stile di vita che ci limita in tutto e che non ci permette di condurre esistenze “normali”. Tuttavia è vero anche che dinanzi abbiamo un anno aperto a grandi cambiamenti e che, grazie al web, potrà trasformarsi in una grande opportunità per chi saprà coglierla. La rete ha occupato sempre un ruolo da antagonista nella vita social del nostro Paese eppure ha dimostrato di poter essere un’alternativa utile, interessante e sempre pronta a rinnovarsi in base ai cambiamenti del tempo. Per questo siamo certi che anch’essa abbia contribuito a dare forza e centralità alla self-care, all’attenzione verso ciò che mangiamo e all’importanza di prendersi cura del proprio corpo: tutte piccole abitudini quotidiane che regalano immediato benessere e che raddrizzano la giornata.