Si spengono i due motori, aereo precipita dopo il decollo: morti 8 passeggeri e 2 piloti

10 morti

Disastro aereo nel Sud sudan: un velivolo della compagnia South Sudan Supreme è precipitato poco dopo il decollo per il probabile spegnimento di entrambi i motori

Un disastroso incidente aereo è costato la vita a dieci persone, due delle quali erano membri dell’equipaggio. La tragedia si è consumata a Pieri, nello stato di Jonglei, nell’area meridionale del Sudan: è accauto intorno alle 17 di martedì come reso noto dal governatore della regione in un comunicato stampa ufficiale. L’aereo, appartenente alla compagnia South Sudan Supreme di proprietà del magnate sudanese Ayii Duang Ayii, stava decollando quando per ragioni ancora da accertare si è schiantato prendendo fuoco. tra le vittime, le autorità hanno accertato che ci sono anche i due piloti.

La dichiarazione ufficiale sulla possibile dinamica dell’incidente

Kur Kuol, direttore dell’Autorità per l’aviazione civile del Sud Sudan ha dichiarato che le indagini preliminari suggeriscono che entrambi i motori si sarebbero guastati pochi minuti prima che l’aereo precipitasse. “In soli 10 minuti da Pieri un motore si è fermato – ha sottolineato – e mentre l’aereo stava per tornare alla pista si è fermato anche il secondo, pertanto l’aereo è precipitato”. Il velivolo in questione è un aereo passeggeri HK-4274. Il governatore dello stato Denay Jock Chagor ha rivolto le sue condoglianze alle famiglie delle vittime. In una dichiarazione rilasciata martedì, Chagor ha confermato che tutti gli otto passeggeri e due membri dell’equipaggio a bordo sono morti nell’incidente.

LEGGI ANCHE =>> Aereo precipita e si schianta contro le case: almeno 5 morti e 1 ferito

Gli investigatori dell’Autorità per l’aviazione civile del Sud Sudan stanno cercando la scatola nera dell’aereo che, come dichiarato da Ayii Duang Ayii, era in buone condizioni prima del decollo anche perchè, ha sottolineato, “non è consentito il decollo dell’aereo in caso di problemi tecnici. Il pilota non può accettare di decollare quando sa che ci sono dei problemi nell’aereo, quindi non sappiamo cosa sia successo”. L’aereo era co-pilotato da un pilota sud-sudanese/americano di 30 anni che ha ricevuto la sua formazione di volo negli Stati Uniti prima di tornare in Sud Sudan più di 10 anni fa, quando ha iniziato a lavorare per South Supreme Airlines. Ayii ha detto che la sua compagnia aerea rispetterà i risultati dell’indagine.