L’ultimo saluto a Claudio Coccoluto, moltissime persone presenti ai funerali

Fra i tanti volti noti presenti ai funerali di Coccoluto, c’era anche Beppe Fiorello, grandissimo amico del dj.

Il famosissimo dj Claudio Coccoluto si è spento nella notte tra l’1 e il 2 marzo all’età di appena 59 anni in seguito a un anno di malattia. Nel pomeriggio di mercoledì 3 marzo, presso la Basilica Santa Maria in Montesanto a Roma, meglio nota come Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo, si sono tenuti i suoi funerali.

Tantissime le persone presenti per dare l’ultimo saluto all’artista nato a Gaeta nel 1962. Coccoluto era conosciuto e apprezzato in tutto il mondo ed è universalmente riconosciuto come uno dei maestri dell’house. Amadeus e Fiorello hanno salutato il dj anche sul palco di Sanremo.

I funerali del dj Claudio Coccoluto e la commozione di Beppe Fiorello per la scomparsa di un amico

Alla cerimonia funebre, oltre ai parenti e agli amici, hanno partecipato anche personaggi noti del mondo dello spettacolo. Fra tutti, Beppe Fiorello, grandissimo amico di Claudio Coccoluto. Egli si è commosso durante la cerimonia. Fiorello aveva anche scelto Coccoluto nel giorno più importante della sua vita, per suonare alle sue nozze.

Ai funerali di Coccoluto hanno partecipato anche il giornalista Pierluigi Diaco, il conduttore radiofonico Enrico Silvestrin, il sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano ed Enzo Salera, primo cittadino di Cassino, dove Claudio Coccoluto viveva attualmente.

L’ultima frase apparsa nel profilo Facebook di Coccoluto è una citazione di Friedrich Nietzsche: “Coloro che ballavano erano visti come dei pazzi, da quelli che non sentivano nemmeno la musica”.