L’amore non ha età: a 93 anni si innamora di una sua coetanea e decide di lasciare la moglie

L'amore non ha età

E’ proprio vero il detto: “L’amore non ha età“. Ad Arezzo, un uomo di 93 anni lascia la moglie. Fin qui nulla di strano, se non il fatto che vista l’età, il gesto potrebbe apparire insolito. Ebbene il motivo lascia davvero di stucco, visto che ciò che ha spinto l’anziano a chiedere la separazione dalla moglie è l’essersi innamorato di una sua coetanea. Un coraggio, che forse neanche un ragazzo o un uomo di età più giovane, avrebbe avuto.

Complice del loro incontro un centro culturale, nella quale i due”non più giovanissimi“, si sarebbero ritrovati e scambiati vari sguardi, tanto da far scattare la scintilla. Un’ attrazione così forte, che avrebbe infatti convinto l’uomo, ad abbandonare la sua routine quotidiana, fatta di moglie, figli e nipoti, per intraprendere e “ricominciare“, un nuovo capitolo della sua vita.

“Al cuor non si comanda”

Una vita in cui sicuramente non riusciva più a riconoscersi e della quale si era stancato già da tempo. Così tra un ballo e una partita, tra i due è sbocciato l’amore. Presa la decisione, il 93enne ha dovuto confessare e spiegare tutto alla moglie 86enne, che incredula davanti alla rivelazione, ha visto svanire tutta la sua vita davanti agli occhi. Un vita fatta di stabilità e certezze costruite nel tempo.

Chiesta la separazione, voluta in maniera consensuale dall’anziano, la moglie inizialmente aveva opposto resistenza ma alla fine, pochi giorni fa, davanti ad un giudice del tribunale civile di Arezzo, i due si sono separati, in presenza dei due avvocati, Marco Acquisti per lui e Michela Pellegrini per lei. La donna ha ottenuto la casa in usufrutto, dove continuerà ad abitare, più una somma di trecento euro, che l’ex marito dovrà versare come mantenimento.