Covid, scoperta rarissima variante a Varese: un solo altro caso al mondo accertato

variante quasi unica al mondo

Dal laboratorio di microbiologia dell’Asst Sette Laghi di Varese è arrivata la conferma della scoperta di una nuova rara variante Covid. I dettagli

L’emergenza Covid è tutt’altro che superata, con l’Italia che non solo si trova nel pieno di una terza ondata pandemica ma che deve fare i conti con la diffusione incontrollata delle varianti. E tra queste, oltre alle già note mutazioni inglese, brasiliana, nigeriana, ne è stata scoperta una al momento rarissima poichè descritta in un solo altro caso al mondo. La conferma arriva dal laboratorio di microbiologia dell’Asst Sette Laghi di Varese dove l’equipe guidata da Fabrizio Maggi, che quotidianamente analizza migliaia di tamponi per accertare non solo la positività al Covid ma anche la tipologia di Coronavirus, ha immediatamente notato che uno di questi test presentava caratteristiche del tutto inedite.

LEGGI ANCHE =>> Contagiato da variante del Covid dopo la prima dose di vaccino: è morto a 52 anni

Variante riscontrata solo in un caso in Thailandia

Effettuando il sequenziamento dell’intera proteina Spike gli esperti hanno infatti notato che la struttura molecolare risultava essere diversa sia da quella del Coronavirus ‘base’ che di quelle di tutte le varianti ad oggi note. La sequenza è stata studiata formulando l’ipotesi di una nuova variante: il lavoro di Maggi, che è anche titolare della cattedra di Microbiologia dell’Università dell’Insubria, insieme all’equipe, è stato preso in esame dai colleghi del San Raffaele di Milano. L’intero genoma del virus è stato da loro ricostruito scoprendo che la variante scoperta a Varese è stata “riscontrata solo un’altra volta nel mondo, in un luogo molto lontano dall’Italia, in Thailandia, isolata in un viaggiatore di ritorno dall’Egitto”.