Auto ferma semaforo, travolta in pieno: morti una mamma e i suoi tre figli

quattro morti

Una madre di 28 anni e i tre figli piccoli sono morti in uno spaventoso incidente stradale che ha coinvolto sette veicoli. L’auto della donna è andata a fuoco dopo lo schianto

È un bilancio drammatico con una donna deceduta e tre giovanissime vite spezzate quello conseguente ad un grave incidente stradale avvenuto nella contea di Harris nord occidentale, a Primavera, Texas. Un bimbo di 7 mesi ed uno di 5 anni sono stati dichiarati morti sul posto insieme alla madre di 28 anni mentre un terzo bimbo di soli 2 anni, trasportato d’urgenza in ospedale, è deceduto poche ore dopo. L’incidente è avvenuto domenica, intorno alle 20:50 e stando a quanto emerso dalle indagini la persona che lo ha provocato, attualmente indagata per omicidio colposo, era sotto effetto di alcol. La notizia della morte del terzo bambino è stata confermata dall’agente Mark Herman dell’Harris County Precinct 4 con una dichiarazione rilasciata nel pomeriggio di lunedì.

La ricostruzione della polizia texana

Secondo la ricostruzione dei fatti la donna era ferma a un semaforo quando sarebbe stata colpita alle spalle da un altro veicolo spingendo l’auto della mamma e dei tre figli contro altre auto e provocando, a conti fatti, un incidente con sette diverse auto. L’auto della donna è andata in fiamme. “Questa è una tragedia – ha detto Herman – una situazione di, ancora una volta, un guidatore in stato di ebbrezza che distrugge una famiglia. Noi del Distretto 4 faremo tutto il possibile per indagare e perseguire questo individuo”. Identificato come Daniel Canada, il sospetto è stato portato in ospedale con contusioni. Herman ha aggiunto che il sospetto aveva un livello di alcol nel sangue dello 0,15% al ??momento dell’incidente, che è quasi il doppio del limite legale in Texas. Anche altre persone coinvolte nell’incidente hanno riportato ferite lievi, hanno detto i funzionari.

LEGGI ANCHE =>> Giorgia resta sola: perde mamma e sorella per Covid, 3 anni fa era morto il padre

L’automobilista è indagato per omicidio

L’ufficio dello sceriffo della contea di Harris ha inoltre specificato che un vice aveva in precedenza fermato il veicolo per eccesso di velocità. “Il vicesceriffo ha fatto uscire l’autista dal veicolo e lo ha trattenuto brevemente. L’autista ha detto al vicesceriffo che aveva una piccola quantità di marijuana nel veicolo, che il vicesceriffo ha preso come prova”. Ma è stato lasciato andare.