Il Covid si porta via un’altra guardia giurata: morto il Maresciallo Salvatore Cuomo

deceduta guardia giurataIl presidente nazionale dell’Associazione guardie particolari giurate Giuseppe Alviti ha annunciato su Facebook la scomparsa, a causa del Coronavirus, di una guardia giurata della Patrol Security

Lavorava come guardia giurata per la Patrol Security finchè il Coronavirus lo ha infettato portandolo in breve tempo alla morte. La vittima del Covid-19 è il Maresciallo Salvatore Cuomo, come confermato dal presidente nazionale dell’Associazione guardie particolari giurate Giuseppe Alviti il quale ha dato la notizia del suo decesso con un post su Facebook esprimendo il suo cordoglio e vicinanza alla famiglia dell’uomo. “Mi giunge come una pugnalata in pieno petto la notizia della scomparsa del Maresciallo Salvatore Cuomo, in forza alla Patrol Security di Napoli – si legge nel messaggio social – uomo di rare virtù umane e professionali avanzate che nel lavoro come nella vita dava tutto se stesso per il bene collettivo. Nella mia vicinanza alla famiglia, che conosco dall’infanzia, giunga il mio più stretto sentimento di costernazione e amore cristiano, nella certezza che Salvatore anche da lassù ci protegga come ha fatto nella vita terrena”. Giuseppe Alviti ha ricordato come questo si tratti dell’ennesimo caso in cui una guardia particolare giurata contrae il covid, esponendosi a un enorme pericolo”.

LEGGI ANCHE =>> Tentano di prendere l’aereo con falsi certificati anti Covid, due sono positivi: in sei rischiano epidemia colposa

Il cordoglio dei colleghi di lavoro

Anche le guardie giurate della Patrol Security hanno espresso la loro vicinanza ai familiari dell’uomo, considerato un valido sottufficiale. Un messaggio di cordoglio è stato diffuso nelle scorse ore dal direttivo dell’Associazione nazionale guardie particolari giurate e inviato al loro Capitano e comandante Ciro Falanga. “Sia da monito a tutto il governo nazionale – ha ricordato Alviti – come anche le guardie particolari giurate paghino ancora una volta il caro prezzo della vita per tutelare la collettività dal virus covid-19, che è un vero serial killer, nella speranza che anche questa morte non venga dimenticata nell’oblio della generalizzazione e del qualunquismo”.