Ha un cancro ma l’operazione viene annullata per la pandemia di Covid: Adrian muore a 46 anni

morto di cancro terminale

La moglie ha annunciato la morte di Adrian, che ha a lungo combattuto contro un cancro al colon, diventato terminale dopo che l’operazione salvavita è stata annullata per i troppi casi di Covid

Non solo morti per Covid ma anche decessi indirettamente collegati alla pandemia. È il caso di Adrian Rogers, che pur non essendo stato contagiato dal Coronavirus è morto per una ragione collegata alla diffusione del virus. Colpito da un tumore al colon avrebbe dovuto sottoporsi infatti ad un trattamento salvavita, un intervento per cercare di debellare il cancro e poter tornare ad una vita normale. Ma a causa della pandemia e della difficoltà a reperire spazi in ospedale per un’operazione di questo tipo, l’intervento è stato annullato e Adrian è morto a soli 46 anni. Ne dà notizia il Daily Mail, ricordando come della storia dell’uomo i media nazionali avevano ampiamente parlato. Infatti Adrian aveva accusato il servizio sanitario di averlo abbandonato: era di fatto diventato il primo caso di una persona affetta da un tumore alla quale era stato negato, a causa della pandemia di Covid, un intervento chirurgico. Il cancro è in seguito diventato terminale e, negli ultimi giorni, la moglie Amanda di 48 anni ha confermato che l’uomo è deceduto il mese scorso, lasciando oltre a lei tre bambini dei quali era il patrigno. La notizia è stata pubblicata sulla pagina di raccolta fondi che nei mesi scorsi era stata creata per raccogliere denaro da utilizzare sia per l’acquisto di costosi farmaci che per cercare di arrivare a sottoporlo ad un’operazione.

LEGGI ANCHE =>> Vincenzo, 11 anni, perde la battaglia contro un tumore raro: il Covid ha peggiorato le sue condizioni

L’annuncio commosso della moglie Amanda

“È con il cuore spezzato – ha scritto commossa la moglie – che pubblico l’aggiornamento che non avrei mai pensato di dover pubblicare. Tre settimane fa il mio splendido marito Adrian è morto. È diventato molto malato rapidamente e purtroppo è morto il 27 febbraio 2021. Vorrei ringraziare ognuno di voi per averci aiutato nella battaglia di Adrian, a nome mio e di Adrian. È stato sorpreso dalla gentilezza di tutti. Per il mondo era una persona, ma per me era il mio mondo. Grazie ancora per tutto il tuo amore“. “Questo virus ci ha influenzato molto – ha aggiunto Amanda – Penso spesso a cosa sarebbe accaduto se tutto questo non ci fosse stato. Forse Adrian oggi sarebbe stato ancora con noi”.