Covid, morto a 31 anni: il dramma di Sonia, tra le più giovani vittime in Abruzzo

Sonia aveva 31 anniL’architetto Sonia Pantoli è morta a soli 31 anni. Aveva il Covid e un’altra patologia, si cerca di capire se il virus sia il solo responsabile del decesso o meno

Giovanissima, non è sopravvissuta al Covid. Si è spenta a soli 31 anni una delle più giovani vittime dell’Abruzzo, l’avezzanese Sonia Pantoli. Contagiata dal vius a fine febbraio, le sue condizioni sono peggiorate drasticamente nell’ultimo periodo: la donna, architetto, era nata a Paterno e risiedeva a Francavilla ma si trovava ricoverata all’ospedale di Pescara, dove nelle scorse ore è deceduta quando il suo cuore ha smesso di battere. La 31enne lavorava presso una società internazionale leader dell’expertise italiano nei settori di management ed ingegneria ma era anche una grande appassionata di teatro. I medici stanno cercando di capire se il Covid sia stata la principale causa della sua morte oppure se abbia contribuito al decesso insieme alla patologia della quale la 31enne soffriva. L’intera famiglia di Sonia era stata contagiata dal Coronavirus ma gli altri si sono ripresi mentre le sue condizioni sono andate peggiorando con febbre alta che non accennava a calare, fino a rendere necessario il ricovero in nosocomio. In ospedale purtroppo la situazione è ulteriormente peggiorata fino a che, fresca dei 31 anni compiuti da poco, si è spenta.

LEGGI ANCHE =>> Covid, che estate sarà la prossima? Disaccordo tra gli esperti

Decesso di Sonia: il cordoglio del Partito Democratico

Il primo a scoprire di essere positivo è stato il padre: ne sono seguiti tamponi a tutta la famiglia per poi attendere con ansia il’esito, purtroppo positivo. Sonia era la sorella di Gina, commercialista, candidata alle scorse amministrative di Avezzano nella lista del Pd. E proprio gli esponenti del Partito Democratico hanno espresso così il loro cordoglio e la loro vicinanza alla famiglia: “La triste notizia della prematura scomparsa di Sonia ci addolora e commuove profondamente. Ci stringiamo con affetto al dolore di Gina e della sua famiglia. A loro giungano le più sentite condoglianze del Partito democratico”.