Covid, Bassetti: “Raggiunto il picco, secondo me gli italiani in vacanza ci vanno”

bassetti, raggiunto picco terza ondataSecondo l’infettivologo Matteo Bassetti dovremmo aver raggiunto il picco della terza ondata e dai prossimi giorni dovremmo assistere ad una situazione di stabilita

Nel fare il punto della situazione in merito all’andamento della terza ondata di Coronavirus in Italia, l’infettivologo Matteo Bassetti, interpellato dai conduttori di Rai Radio 2, ha dichiarato che a livello di contagi “Siamo probabilmente arrivati al picco”. Specificando che potrebbe essere già stato raggiunto in “molte regioni” e che adesso “assisteremo ad una fase di stabilità e poi dovremmo assistere a una discesa che ci auguriamo tutti sia il più rapida possibile. Per iniziare a vedere meno decessi e che gli ospedali si svuotino, bisognerà attendere almeno tre o quattro settimane. Questa è l’evoluzione naturale di ogni curva epidemica, che ha una durata che varia tra le quattro e le otto settimane“. Invece in merito all’andamento della campagna vaccinale, secondo Bassetti sulla terza ondata “le vaccinazioni non hanno inciso come avremmo voluto”.

LEGGI ANCHE =>> Covid, ancora vittime tra i carabinieri: morto il maresciallo di stanza a Macerata Campania

Il motivo? “In questi primi due mesi dell’anno – ha spiegato nel corso del format “I Lunatici” – non siamo stati bravi a mettere in sicurezza almeno le persone più fragili. Ora è il momento di non perdere più tempo, entro aprile tutte le persone over 80 e molte over 70 devono essere vaccinate. Ho incontrato il Generale Figliuolo a Genova e sono rimasto ben impressionato da lui e dal Capo della Protezione Civile, Curcio. Ho visto tanta concretezza e tanto pragmatismo. E’ giusto dare fiducia al generale Figliuolo. Penso e spero che per la metà di aprile dovremmo riuscire ad arrivare a vaccinare almeno 400.000 persone al giorno“.

Vacanze? “Eccome, non credo con la mascherina”

Bassetti ha anche parlato dei tempi per poter tornare alla normalità sottolineando che “dipende dai vaccini” e aggiungendo: “Se entro l’estate riusciamo a vaccinare tutte le persone anziane e una parte consistente dei più giovani, già questa estate potremmo passare un periodo un po’ più tranquillo. Secondo me gli italiani in vacanza ci vanno, ci vanno eccome! Ci devono andare, lo dobbiamo ai cittadini, dubbi sulle vacanze per questa estate non ne ho. Le vacanze si faranno, certamente non credo che andremo in spiaggia con la mascherina. Per un pieno ritorno alla normalità, dobbiamo porci l’obiettivo che il prossimo Natale o il prossimo Halloween dovremo avere l’immunità di massa ed essere tornati ad una normalità quasi totale“.