Cosa succederebbe se la Terra smettesse di girare all’improvviso? Lo scenario da brividi

Quali sarebbero le conseguenze per l’umanità qualora il nostro pianeta smettesse improvvisamente di girare fermandosi? Le ipotesi

Se improvvisamente, di punto in bianco, la Terra smettesse di girare fermandosi quali sarebbero le conseguenze per il pianeta ma anche per l’uomo, gli animali e i vegetali che lo popolano? C’è chi se lo è domandato ipotizzando quali potrebbero essere gli effetti nell’immediato e sul lungo periodo. Uno scenario decisamente non positivo dal momento che si tratterebbe di un qualcosa di molto simile all’Apocalisse. Si verificherebbero tempeste catastrofiche con venti a velocità impensabili, un’Apocalisse meteorologica che causerebbe danni irreversibili al pianeta e alle strutture create dall’uomo rendendo di fatto impossibile la vita su di esso. Parallelamente le terre emerse verrebbero investite da onde spaventose, in grado di toccare i 30 km/m al minuto, generando impressionanti tsunami che farebbero scomparire gran parte dei litorali di tutti i continenti. Ma non è tutto perchè, e questo sarebbe certamente l’effetto più grave, ogni cosa inizierebbe a volare senza direzione, compresi gli uomini e tutto ciò che non è fissato stabilmente a terra, con inevitabili drammatiche conseguenze.

Gli scienziati scoprono due pianeti simili alla Terra_670766320.630x360

LEGGI ANCHE =>> Scoperto sulla Terra il frammento di un pianeta mai nato: ha 4,6 miliardi di anni

Cosa succederebbe se la Terra rallentasse fino a fermarsi?

Qualora invece la Terra dovesse rallentare poco alla volta fino a fermarsi, la fine del mondo si allontanerebbe soltanto. Smettendo di girare su sè stessa (ma non intorno al Sole) un giorno durerebbe un anno, pertanto vi sarebbero parti del pianeta al buio per un anno con temperature che toccherebbero valori minimi impensabili nei sei mesi di inverno. Al contrario il calore diventerebbe talmente insostenibile da provocare la morte di milioni di persone. La Terra perderebbe inoltre la sua forma ma anche le forze gravitazionali e le acque andrebbero a riversarsi ai poli sommergendo continenti quali il Canata e la Russia (nelle loro aree settentrionali) ed le aree a sud del continente americano. Uno scenario terrificante ma ad oggi fortunatamente solo puramente ipotetico.