Potente fulmine “positivo” colpisce un casolare e scatena un violento incendio

maxi rogoMomenti di paura nella sera della vigilia di Pasqua a Quarto Alta dove un fulmine positivo molto potente avrebbe colpito una struttura abbandonata scatenando un rogo che ha tenuto i vigili del fuoco impegnati per tutta la notte

Fenomeno pericoloso poche ore prima di Pasqua quello avvenuto su un’altura nel territorio genovese. Un fulmine estremamente potente avrebbe colpito un casolare abbandonato scatenando un incendio nella zona boschiva sopra Quarto Alta, a Genova Quarto, nel corso di un temporale che poco prima delle 19 ha colpito la città di Genova. Secondo quanto riportato il rogo sarebbe divampato a poche centinaia di metri dalla costa distruggendo sia il casolare che l’annesso magazzino e tenendo impegnati a lungo i vigili del fuoco, nel tentativo di arginare le fiamme evitando che raggiungessero la fitta vegetazione circostante.

LEGGI ANCHE =>> Si scatta un selfie e immortala la caduta di un fulmine alle sue spalle: Foto rarissima

Rogo domato solo alle prime luci dell’alba

I pompieri hanno lavorato per tutta la notte e solo alle prime ore del mattino hanno potuto confermare di aver domato il rogo ed iniziato contestualmente le prime opere di bonifica. I tecnici di Limet hanno parlato di un fulmine ‘positivo’ ovvero una scarica elettrica che, a differenza dei più comuni fulmini negativi, non si origina dalla base del cumulonembo ma dalla sua sommità e, prima di abbattersi al suolo, può muoversi orizzontalmente anche per decine di chilometri. Si tratta di una scarica elettrica molto pericolosa: l’energia trasportata infatti è dalle 4 alle 80 volte superiore rispetto al fulmine più comune.