Tragedia nella notte di Pasqua: frontale tra due auto, muoiono quattro persone. Uno dei quattro era in diretta su Instagram

Un terribile dramma pasquale, documentato da una diretta Instagram.

E’ quello che ha portato alla morte di tre ventenni e un 50enne di Mignano Monte Lungo, piccolo comune in provincia di Caserta.

I tre giovani (Matteo Simone 19 anni, Luigi Franzese, 20 anni e Carlo Romanelli 19 anni) si trovavano su una Alfa Mito quando si sono schiantati sulla via Casilina contro la Fiat Idea condotta da Claudio Amato, 52 anni.

Tra i due mezzi un frontale che non ha lasciato scampo a nessuna delle quattro persone coinvolte nel drammatico incidente (tre sono morte sul colpo ed una quarta in ospedale).

A rendere la vicenda se possibile ancora più drammatica, il fatto che una delle giovani vittime – Luigi Franzese – era in diretta sul suo profilo Instagram quando è avvenuto l’incidente: gli amici – che oggi riempiono di commenti di cordoglio il suo profilo – hanno assistito dapprima allo schianto e poi al lavoro dei soccorritori sopraggiunti che hanno provato invano a salvare loro la vita.

Enorme il lutto per la comunità di Mignano Monte Lungo, con il sindaco Antonio Verdone che ha dichiarato a Fanpage: “Ci ha distrutti questa notizia. Sto andando ora a capire come organizzare i funerali, non riusciremo nemmeno a stringerci tutti alle famiglie a causa del Covid. Una tragedia, ci vorrà tempo per riprenderci. Dichiareremo lutto cittadino”.

A causare il frontale potrebbe essere stata una manovra azzardata di una delle due auto, mentre porseguiva ad alta velocità, come raccontato dallo stesso primo cittadino: “Purtroppo da quello che siamo riusciti a capire una delle auto ha azzardato un sorpasso ed ha perso il controllo”.

Immediatamente giunti sul posto, i carabinieri della Compagnia di Cassino sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente anche con l’aiuto di altri automobilisti che potrebbero aver assistito al sinistro.