Sondaggi politici, Fratelli d’Italia “sfonda” il muro del 17%. M5S in ripresa, sale anche il PD

meloni sondaggiLa Supermedia elaborata da YouTrend per AGI evidenzia come Fratelli d’Italia si stia avvicinando sempre più alla Lega. 

L’ascesa del partito guidato da Giorgia Meloni è stato uno degli elementi caratterizzanti dei sondaggi degli ultimi mesi, e stando all’ultima rilevazione pare che l’aumento del consenso nei confronti di FdI prosegua senza ostacoli.

Attualmente, se si tornasse a votare, Fratelli d’Italia conquisterebbe il 17,2% dei voti, con un guadagno dello 0,3% rispetto al sondaggio di 14 giorni fa. La Meloni ha quindi rosicchiato ulteriore terreno a Salvini, dato che la Lega viene data al 22,9%, in lievissimo calo (0,1%) rispetto a due settimane fa.

LEGGI ANCHE => Sondaggi politici, risalgono PD e (soprattutto) il M5S: effetto Letta-Conte, ma la Lega è ancora avanti

In mezzo c’è il PD, che recupera uno 0,6% e si porta al 18,6%, riavvicinando il Carroccio e mantenendo circa un punto e mezzo di distanza da FdI.

Dopo un periodo buio il Movimento 5 Stelle è in ripresa

Va segnalato il ritorno di fiamma per il Movimento 5 Stelle dopo mesi dove i pentastellati sembravano in piena crisi di consensi. La Supermedia di YouTrend dà il M5S al 17%, in leggerissimo aumento rispetto al sondaggio precedente (+ 0,1%).

LEGGI ANCHE => Sondaggi politici, Lega scende sotto il 23%. Risale il PD, bene M5S e Fratelli d’Italia

Continua a scendere invece Forza Italia, che perde un altro 0,3% e cala al 7,5%. Poche le variazioni tra i partiti minori: Azione di Carlo Calenda è al 3,3%, subito dietro troviamo Italia Viva con il 3,2%. Sinistra Italiana è al 2,2%, mentre Articolo 1 – MDP all’1,8%.

In caso di ritorno alle urne, un eventuale coalizione di centrodestra (Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia) conquisterebbe il 47,6% delle preferenze, mentre la cosiddetta “alleanza progressista” tra PD, M5S, SI e Art.1 raggiungerebbe il 39,6%. Tuttavia, con l’ausilio di altre forze come Azione, Italia Viva, +Europa e Verdi, il centrosinistra sarebbe al 49,3%.