Il bimbo di 2 anni fa pipì sul divano: il fidanzato della madre lo uccide di botte

orrore in una casa

Un uomo della Florida è accusato di aver ucciso il figlio della sua ragazza dopo che il piccolo, di due anni, avrebbe urinato sul divano

Un omicidio terribile compiuto da un uomo, soltanto perchè il piccolo aveva, poco prima, urinato sul divano di casa. La drammatica vicenda arriva dalla Florida e riguarda un uomo, accusato di omicidio colposo aggravato di un bambino, che si sarebbe accanito sul piccolo di due anni, figlio della sua compagna, picchiandolo a morte, secondo quanto riferito in un rapporto della polizia. Alegray Jones, 30 anni, è accusato di aver ucciso il bimbo nell’appartamento di Lakeland in cui viveva con la fidanzata, mentre la madre della vittima era al lavoro. I fatti sarebbero avvenuti giovedì sera verso le 23, come riferito The Ledger, citando la polizia.

LEGGI ANCHE =>> Spara alla nonna e a un 15enne e li uccide: poi tenta di colpire uno zio

L’uomo è accusato di omicidio colposo aggravato

Dopo averlo ucciso Jones ha chiamato la sua ragazza al lavoro, dicendole che suo figlio non era reattivo. La madre si è precipitata a casa e ha chiamato i servizi di emergenza sanitaria. Il bimbo è stato portato al Lakeland Regional Health Medical Center in codice rosso, ma qui i medici hanno capito subito che non c’era nulla da fare ed è stato dichiarato morto. Jones avrebbe ammesso, interrogato dalla polizia, di aver colpito, lanciato e schiacciato il bambino fino a quando non ha perso conoscenza. Un’autopsia effettuata nelle ore successive per chiarire le ragioni del decesso, ha rivelato che il ragazzo è morto a causa di un trauma contusivo. L’uomo è stato dunque immediatamente arrestato e rischia una condanna pesantissima.