Il dottor Carlini muore di Covid dopo un mese dal contagio: era un veterinario molto amato

era in terapia intensiva

Amava le persone e gli animali, un uomo meraviglioso. Così hanno voluto ricordare il veterinario Daniele Carlini, fondatore nel 1996 della clinica Villarosa. Il Covid se lo è portato via

Un amore per gli animali talmente forte e profondo da averlo portato a creare la clinica Villarosa, della quale era direttore sanitario, ed il cui scopo era offrire un universo a 360 gradi per la loro cura ma anche per la degenza successiva, e non solo. A 70 anni, ad un mese dal risultato positivo del tampone Covid, è morto Daniele Carlini, veterinario di Mantova che nel 1978, a tre anni dalla laurea in Medicina Veterinaria conseguita a Parma, aveva aperto l’ambulatorio associato “Studio Medico Veterinario Carlini e Piccinini”, insieme ad un collega. La notizia della sua scomparsa è riportata da Repubblica: da due settimane Carlini era ricoverato in terapia intensiva dove, purtroppo, le sue condizioni sono peggiorate nelle ultime ore. La positività al Covid era stata rilevata il 9 marzo mentre dieci giorni più tardi è stato ricoverato al Carlo Poma. Dato il repentino peggioramento del suo stato di salute, il 27 marzo ne è stato disposto il trasferimento in terapia intensiva.

LEGGI ANCHE =>> Covid, scoperte due varianti romagnole: cosa sappiamo sulle nuove mutazioni locali

Centinaia di messaggi dai proprietari degli animali che ha curato

I proprietari degli animali che il dottor Carlini ha curato sono increduli e in queste ore hanno scritto decine di messaggi di cordoglio per la sua scomparsa esprimendo la loro vicinanza ai famigliari dell’uomo, la moglie Cristina e i quattro figli Francesco, Emma, Carlo e Lucia. “Un uomo meraviglioso”, così lo hanno ricordato, “con un grande amore per le persone e gli animali”. Amore che aveva ‘concretizzato’, nel 1996, nell’apertura della clinica veterinaria villarosa. Un ambiente ricco di spazi sia per la cura dell’animale che per la degenza, con tutto ciò che occorreva per il servizio di pensione. Ma non solo: la clinica offre anche un laboratorio di analisi e diversi servizi diagnostici e chirurgici. La vita di Carlini era molto impegnata: era infatti anche uno dei fondatori del Rotary Club Mantova Castelli, nonchè il tesoriere del Rotary e-Club Victorinus Feltrensis.