Escono a cena, quando tornano a casa la trovano invasa da oltre 800 uccelli

oltre 800 volatili

Una famiglia ha vissuto un vero incubo da film di Hitchcock quando, rientrando a casa, vi hanno trovato centinaia di volatili appollaiati ovunque

Sono usciti a cena ma al loro rientro a casa si sono ritrovati davanti ad un vero e proprio incubo. L’abitazione di una famiglia californiana era stata letteralmente invasa da uno stormo di oltre 800 uccelli che hanno dovuto rimuovere uno per uno a mano prima di iniziare una lunghissima opera di igienizzazione dell’abitazione. PAtrick Belleville e la sua famiglia si erano recati fuori a cena lo scorso 21 aprile quando tornando nella loro villa di Torrance, in California, hanno detto di essere “entrati in un incubo”. Gli uccelli, ha detto Patrick “erano attaccati al soffitto e ad ogni parete, ai quadri, al piano della cucina. Ogni stanza, compresi i bagni e le camere da letto, erano piene di volatili, mai visto nulla di simili”. Belleville ha chiamato un amico che si occupa di controllo degli animali il quale gli ha suggerito di aprire porte e finestre ma i volatili si sono rifiutati di uscire.

LEGGI ANCHE =>> In volo senza sosta per 12mila chilometri: il record mondiale di un uccello

Oltre 800 uccelli rimossi a mano uno a uno

Così Belleville si è trovato costretto a rimuovere più di 800 uccelli a mano dalla sua casa. Mentre il resto della famiglia, compresa la figlia di 2 anni della sua compagna, ha dovuto soggiornare in hoteòl. “Ho contato almeno 800 volatili, poi ho smesso di contarli. Li ho afferrati e messi in una scatola che ho poi portato fuori, scuotendola affinchè uscissero e se ne andassero”. Dopo aver lavorato per tutta la notte l’uomo pensava di essersene definitivamente sbarazzato ma per altri due giorni alcuni volatili rimasti nascosti in alcuni angoli della casa hanno continuato a terrorizzare la sua famiglia. “C’erano uccelli che all’improvviso volavano fuori dagli armadi, altri erano in cima al frigorifero. Restavano fermi fin quando non ci capitava di muovere qualcosa e a quel punto le loro ali iniziavano a sbattere”. Come se non bastasse, la casa era colma di escrementi: “Abbiamo dovuto pulire a vapore divano, pavimenti, giocattoli e ogni superficie di casa”. I vigili del fuoco hanno poi rivelato loro che un incidente simile è avvenuto pochi giorni prima in una casa a Montecito dove circa un migliaio di uccelli sono entrati nell’abitazione. Si tratterebbe di rondoni ed in entrambe i casi sarebbero riusciti ad entrare passando da camini non schermati.