Iniettate per errore 6 dosi di vaccino. Ragazza di 23 anni sotto osservazione in ospedale

L’episodio è avvenuto al Noa a Massa. La ragazza è una tirocinante di psicologia clinica. Le sue condizioni sono per fortuna stabili e non si sono registrate reazioni avverse.

Sconcertante errore avvenuto al Noa a Massa ieri mattina. A una ragazza di 23 anni, tirocinante di psicologia clinica, sono state somministrate erroneamente in contemporanea 6 dosi di vaccino Pfizer, vale a dire un’intera fiala. La ragazza è rimasta monitorata tutta la notte all’ospedale, ma fortunatamente non ha avuto alcun sintomo o reazione avversa.

Chi ha somministrato il vaccino alla ragazza ha iniettato l’intera fiala che contiene non una, ma ben 6 dosi. Un’unica fiala deve essere utilizzata, seguendo precise istruzioni, per sei diversi pazienti.

Le iniettano per errore una fiala intera di vaccino Pfizer. L’incredibile episodio è avvenuto a Massa

Al Noa si sono resi conto immediatamente dell’incredibile errore. La ragazza di 23 anni è stata subito ricontattata e invitata a rimanere in ospedale sotto stretta osservazione. I medici temevano che l’enorme quantità di vaccino anti Covid iniettato potesse avere serie ripercussioni sul suo organismo.

La giovane tirocinante, la quale poteva ricevere il vaccino vista la sua professione, sta bene ed è stata da poco dimessa dall’ospedale. Questo è quanto riferito dalla Asl.