Auto sbanda e si schianta contro un guard rail: morto un uomo, ignote le cause dell’incidente

morto 55enne

Gli agenti indagano per chiarire le cause di un sinistro che ha provocato la morte di un 55enne, unico occupante di un veicolo andato a impattare contro un guard rail che delimita la carreggiata

Stava guidando quando improvvisamente l’auto ha iniziato a sbandare e si è andata a schiantare contro un guard rail. È accaduto in zona Morena, a Roma, su via Tuscolana, e purtroppo il sinistro stradale ha avuto tragiche conseguenze. Un uomo di 55 anni, unico occupante del veicolo incidentato, è deceduto a causa delle gravissime ferite riportate nello schianto, avvenuto all’altezza di un semaforo e a poca distanza da un supermercato. L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di sabato 15 maggio ma è stato reso noto nei dettagli nella giornata successiva; è stata resa nota la sua identità, si chiamava Alberto Nardi. Intorno alle 15 stava viaggiando a bordo della sua Hunday Getz quando per ragioni ancora da chiarire è avvenuto lo schianto contro il guard rail che costeggia la carreggiata, il tutto davanti agli occhi di diversi altri automobilisti increduli e sconvolti per l’accaduto.

LEGGI ANCHE =>> Ha una doppia vita e muore in un grave incidente: l’assicurazione risarcisce moglie e amante

Incidente in via Tuscolana: traffico paralizzato per ore

Come accertato dai soccorritori, giunti sul posto in una manciata di minuti, il decesso è avvenuto praticamente sul colpo. Sul corpo della vittima sono stati riscontrati diverse ferite e traumi incompatibili con la vita. Anche la polizia locale di Roma Capitale del VII Gruppo Tuscolano, allertata insieme ai soccorritori dai testimoni, preoccupati per le condizioni dell’uomo a seguito del fortissimo impatto, è intervenuta per effettuare tutti i rilievi del caso e avviare le indagini atte ad accertare la dinamica dei fatti. Ciò che è certo è il fatto che nessun altro veicolo sia coinvolto nell’incidente, avvenuto per ragioni ancora da accertare: tutte le ipotesi restano aperte in tal senso. Il sinstro ha avuto anche gravi ripercussioni sul traffico di via Tuscolana: si sono formate lunghe code e ci sono volute ore prima che la situazione tornasse alla normalità. La salma della vittima, mentre venivano compiute le operazioni di soccorso, è stata nel frattempo trasportata in obitorio.