Sondaggi politici, Fratelli d’Italia prepara il sorpasso a PD e Lega. Scintille tra Salvini e Meloni

salvini meloni sondaggi pd lega fdiSi assottiglia sempre di più il divario tra la Lega e Fratelli d’Italia, ed è un aspetto che sta contribuendo a far crescere le tensioni tra il Carroccio e il partito erede di Alleanza Nazionale. 

Stando all’ultima Supermedia elaborata da YouTrend per AGI, infatti, la Lega perderebbe un altro 0,3% rispetto alla rilevazione di 14 giorni fa. Se ci si recasse oggi alle urne, il partito del segretario Matteo Salvini conquisterebbe il 21,5% delle preferenze.

Il Carroccio manterrebbe quindi il primato tra i partiti più votati dagli italiani, ma vedrebbe ridursi il suo vantaggio nei confronti di Fratelli d’Italia, che è ancora al terzo posto ma è ormai ad un passo dal PD e molto vicino anche alla Lega.

LEGGI ANCHE => Sondaggi politici, Fratelli d’Italia si avvicina sempre più a PD e Lega. Cala il M5S

La forza politica guidata da Giorgia Meloni viene data al 18,7%, in crescita dello 0,3% rispetto al precedente sondaggio e a soli 4 decimi di punto dal Partito Democratico, che passa dal 19,4% di due settimane fa al 19,1% attuale.

Tra FdI e la Lega ci sono ora meno di tre punti percentuali, ed è anche per questo che gli screzi tra i “presunti” alleati di coalizione sembrano aumentare: basti pensare alla vicenda Copasir, ma anche alla scelta dei candidati sindaci nelle varie città italiane dove si andrà al voto nei prossimi mesi.

Salvini: “Sorpasso Meloni? Come sbarco degli alieni”

Alla domanda sul possibile sorpasso della Meloni, Salvini ha risposto in maniera molto ironica: “E se sbarcano alieni? Ci porremo il problema quando sbarcheranno e penso non sbarcheranno da qui a breve”. Immediata la replica piccata della leader di FdI: “Se prestiamo meno il fianco a questo racconto delle divisioni tra noi ci aiutiamo ad essere più forti”.

LEGGI ANCHE => Sondaggi politici, Fratelli d’Italia sempre più vicina a PD e Lega: la Meloni “vede” il sorpasso

Per quanto riguarda gli altri partiti, ottimo passo in avanti del Movimento 5 Stelle, che guadagna uno 0,8% e si porta al 17,2%, non lontano dalle altre forze politiche. Forza Italia è al 7,5%, mentre si registrano pochissime variazioni tra i partiti minori come Azione, Italia Viva e Sinistra Italiana.

Ad oggi, la coalizione di centrodestra conquisterebbe il 47,7% dei voti, mentre l’intero centrosinistra (PD, SI, Art.1, M5S, IV, Azione, Verdi, +Europa) raggiungerebbe il 48,7% delle preferenze.