La bomba del Wall Street Journal: “Tre ricercatori del laboratorio di Wuhan si ammalarono di Covid nel novembre 2019”

Il giornale americano ha citato un rapporto dell’intelligence nazionale. Per la Cina “il rapporto non è veritiero”.

Tre ricercatori dell’istituto di virologia di Wuhan si sarebbero ammalati di Covid nel novembre 2019, dovendo anche essere ricoverati in ospedale. Sarebbe questa l’indiscrezione rilasciata dal giornale americano Wall Street Journal.

Il giornale ha citato un report dell’intelligence americana. Si riaccende, dunque, la questione legata alle origini del virus e alla possibilità che esso sia sfuggito dal laboratorio. Il Wall Street Journal, inoltre, sottolinea come il laboratorio di Wuhan non abbia condiviso i dati sull’origine del coronavirus nei pipistrelli, che molti considerano la fonte più probabile del virus.

“Tre ricercatori del laboratorio di Wuhan si ammalarono di Covid nel novembre 2019”. Questa è la notizia riportata dal Wall Street Journal, che prende spunto dal report dell’intelligence americana 

Il Paese asiatico ha sempre negato l’origine del virus all’interno del laboratorio di Wuhan. Per il Ministro degli Esteri cinese, Zhao Lijan, una fuga del coronavirus dal laboratorio è estremamente improbabile. Il portavoce del Ministro degli Esteri ha ribadito come questo rapporto americano “non è veritiero”. Le dichiarazioni sono avvenute nella conferenza stampa quotidiana su quanto pubblicato dal Wall Street Journal.

Prudente l’amministrazione Biden su questo resoconto dell’intelligence. Queste le parole di una portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale: “Continuiamo a porci delle domande sulle origini della pandemia Covid-19 all’interno della Repubblica Popolare Cinese. Ma, per una questione di politica, non commentiamo mai le questioni di intelligence”.

Per l’amministrazione Biden, tutte le teorie sulla nascita della pandemia dovrebbero essere esaminate solo dall’Oms e dagli esperti internazionali. Nei prossimi giorni avverrà una riunione dell’Oms, nella quale si discuterà proprio delle origini del coronavirus.