Maltrattamenti e abusi “disumani”: sequestrati 70 tra tigri e altri felini della star di “Tiger King”

sequestrati tutti i grandi felini

Il noto volto della serie Netflix è accusato di maltrattamenti sugli animali, grandi felini, presenti nello zoo da lui gestito. Le autorità federali glieli hanno sequestrati tutti

Abusi e violazioni ai danni di decine di grandi felini all’interno di uno zoo di proprietà di Jeff Lowe, meglio noto come “Tiger King” per l’omonima serie Netflix nella quale ha recitato. È questa la scoperta che ha portato i funzionari del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ad intervenire muniti di un mandato di perquisizione, sequestrando quasi 70 tra tigri ed altri felini per una serie di gravi violazioni. Contestazioni che le autorità hanno rivolto sia a Jeff che alla moglie Lauren in merito a quanto accadeva all’interno del Tiger King Park di Thackerville, in Oklahoma. Il servizio di ispezione della salute degli animali e delle piante del Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ha condotto tre ispezioni da metà dicembre 2020. Lowe e consorte hanno ricevuto diverse citazioni per “non aver fornito agli animali cure veterinarie adeguate o tempestive, un’alimentazione appropriata e un riparo che li proteggesse dalle intemperie e di dimensioni sufficienti per consentire loro di stare bene”. “Con questo sequestro vogliamo inviare un messaggio chiaro sul fatto che il Dipartimento di Giustizia prende molto sul serio i presunti danni agli animali allevati in cattività protetti dalla Legge sulle specie in pericolo di estinzione”, ha dichiarato l’assistente procuratore generale Jean E. Williams della Divisione Ambiente e Risorse Naturali del Dipartimento di Giustizia.

LEGGI ANCHE =>> Attaccati da uno squalo tigre? La biologa marina Andriana Fragola spiega come fare

Jeff e Lauren hanno detto di essere disposti a rinunciare ai loro grandi felini per risolvere la denuncia civile del Dipartimento di Giustizia, ha detto il loro avvocato a un giudice federale. Lo scorso mercoledì un giudice ha confermato la violazione di una precedente ordinanza riguardante i grandi felini e a quel punto il loro legale Daniel Card ha detto che i Lowes “vogliono uscire completamente”. Jeff ha rilevato il Greater Wynnewood Exotic Animal Park dal fondatore Joe Exotic nel 2016. Lowe e sua moglie hanno esposto grandi felini fino alla chiusura del parco ad agosto. Si sono poi trasferiti nella nuova struttura di Thackerville.

L’avvocato: “Tiger King vuole farla finita e dare le tigri a un santuario”

La denuncia civile, presentata a novembre, accusava i Lowes di ricorrenti trattamenti disumani e manipolazione impropria di animali protetti dall’Endangered Species Act. Il giudice distrettuale degli Stati Uniti John F. Heil III a gennaio ha emesso un ordine che, tra le altre cose, richiedeva alla coppia di impedire la riproduzione, cedere tutti i loro cuccioli di leoni e tigri al governo federale e non esibire nessuno dei loro grandi felini. Il giudice a marzo ha scoperto che i Lowes avevano violato il suo ordine e il 12 maggio li ha multati di 1.000 dollari al giorno fino a quando non avessero rispettato la legge. Card Heil. “Non vogliono più combattere contro tutto questo. Vogliono dare le tigri a un santuario di loro scelta e farla finita.”