Streamer di Twitch molestata sessualmente in diretta: scoppia in lacrime davanti ai follower

scoppia in lacrime

È stata aggredita sessualmente mentre vagava per le strade di Bangkok in Thailandi il tutto mentre era in diretta streaming IRL su Twitch. È stato tutto ripreso

I flussi streaming e le relative dirette sui social spesso fanno emergere i lati più pericolosi dell’uomo ed in alcuni casi si può arrivare a episodi estremamente gravi o pericolosi che vengono immortalati in video e visti in tempo reale da migliaia di persone. Non di rado capita che agli streamer, che girano per le strade muniti di videocamera per riprendere quanto stanno facendo, si siano ritrovati con il dispositivo distrutto da estranei arrabbiati oppure rubato da passanti casuali. Quanto accaduto a Talluha, meglio conosciuta su Twitch come Awkwars_Travel, è ancora più grave e l’ha fatta finire in lacrime per le strade di Bangkok. La ragazza documenta regolarmente i suoi viaggi e di recente stava trasmettendo in streaming i suoi spostamenti nella città thailandese. Il 27 maggio stava semplicemente camminando per la strada quando dietro di lei è comparso un uomo che ha iniziato a seguirla e fissarla: lei non lo ha notato ma la telecamera ha ripreso tutto.

LEGGI ANCHE =>> Arbitro fa pipì a centrocampo in diretta tv nazionale: il video fa il giro del mondo

Aggressione alle spalle mostrata in live streaming

Improvvisamente lo conosciuto accelera e la aggredisce sessualmente afferrandola da dietro mentre le passa accanto, facendo urlare Tallulah di paura, mentre grida al suo aggressore di fermarsi. L’uomo se ne va fingendo che non sia successo niente mentre la giovane rimane completamente scioccata mentre cerca di raccogliere i suoi pensieri. Dopo alcuni istanti si allontana in lacrime confermando agli spettatori della sua diretta di essere stata appena “toccata”, scusandosi con loro per quello che è successo ma mantenendo attivo lo streaming. Poco dopo l’incidente la ragazza ha scritto su Twitter che il giorno dopo non sarebbe stata in streaming, poichè si sarebbe recata dalla polizia, video alla mano, per denunciare l’incidente. “Sarà traumatico ma devo assicurarmi che questo non accada a nessun’altra ragazza, o a chiunque altro”.