Parole di troppo e coltellate: partita di calcetto della comunità peruviana a Milano finisce in tragedia

calcetto generica

Dramma ai margini di una partita di calcio a 5, a Milano.

Una lite tra tifosi di due squadre di calcio termina con un l’omicidio di un 38enne, Adrian Yparraguirre Silva.

A riportare la vicenda, Repubblica.it

Nel pomeriggio di sabato, in uno dei campetti di calcio della zona tra via Padova e il quartiere Adriano, si stava disputando una gara tra due squadre appartenenti alla ampia comunità peruviana di stanza a Milano.

Sedici squadre e molti sostenitori di diverse squadre del campionato della nazionale latino americana

E così una lite tra i sostenitori di due squadre storicamente rivali (l’Universitario de Deportes e la Alianza Lima) è sfociata in tragedia.

Intorno alle 18:40 uno scambio di battute, qualche parola di troppo e sono partite le coltellate: una di essere ha raggiunto il cittadino peruviano sotto il costato, andando a colpire il cuore.

Per non c’è stato nulla da fare, nonostante i soccorritori abbiano provato a salvare l’uomo intubandolo sul posto: Adrian è spirato due ore dopo all’ospedale Niguarda.