Spaventoso incendio in una enorme raffineria petrolifera di Teheran: fumo e fiamme visibili da chilometri

fumo visibile da km

Dopo che la più grande nave da guerra iraniana è affondata per un incendio nel golfo dell’Oman anche la raffineria di petrolio di Teheran è stata colpita da un maxi rogo

Rogo violentissimo quello segnalato dai media locali ed in particolare dall’agenzia di stampa Mehr e divampato in una raffineria di petrolio a Teheran. Sui social sono state diffuse le prime immagini dell’impressionante incendio accompagnato da una nera nuvola di fumo che si è innalata dalla raffineria Shahid Tondgooyan. A confermare il tutto è stato, poco dopo e citato sempre dai media, il direttore generale della Crisis Management Organization di Teheran, il quale ha spiegato che uno dei gasdotti della raffineria ha preso fuoco. Ignote al momento le cause del rogo, definite dai media iraniani “poco chiari”. La raffineria in questione è una delle più grandi dell’intera Repubblica Islamica ed è gestita dalla società statale Tondgooyan Petrochemical Co., come segnalato dall’agenzia di stampa Tasnim. Tutte le ipotesi, dall’incidente, all’errore umano, fino all’azione volontaria, restano dunque al momento aperte.

LEGGI ANCHE =>> Collassa un ponte, deraglia treno contenente nitrato di ammonio e fertilizzante: incendio ed evacuazioni

La televisione di stato non ha segnalato vittime

Sul posto sono presenti decine di vigili del fuoco e automezzi: anche dai pompieri è arrivata la conferma del fatto che proprio un gasdotto dell’impianto sarebbe stato colpito dal rogo. Al momento non vi sono notizie di vittime, come riportato dalla televisione di stato che ricorda che qualche ora prima anche la più grande nave da guerra iraniana è stata colpita da un incendio devastante ed è affondata nel Golfo dell’Oman.