Stroncato da un’emorragia cerebrale, Stefano muore a 37 anni. La madre è deceduta per lo stesso motivo

morto a 37 anni

Morire per lo stesso motivo della madre a distanza di pochi anni da lei: è stato stroncato da un’emorragia cerebrale il 37enne Stefano Terzi

Un decesso che ha dell’incredibile poichè avvenuto in circostanze analoghe a quello della madre. La vittima è Stefano Terzi, 37enne di Giulianova deceduto all’ospedale di Pescara a causa di un’emorragia cerebrale. Il tutto a pochi anni di distanza dalla morte della mamma, anche lei stroncata dal medesimo male, un’emorragia cerebrale che l’ha colpita all’improvviso mentre si trovava nel mercato coperto al Lido per fare la spesa. Il 37enne ha combattuto per mesi: si è infatti sentito male nel mese di febbraio ed immediatamente è stato portato al Pronto Soccorso dove i medici hanno dato alla famiglia la conferma del fatto che fosse stato colpito da un’emorragia cerebrale.

LEGGI ANCHE =>> Sorelle uccise lo stesso giorno da un emorragia cerebrale a chilometri di distanza

Morto dopo mesi di ricovero

Da quel momento in poi per Stefano ha avuto inizio una serie interminabile di trasferimenti in diversi reparti e ospedali. Inizialmente si trovava a Teramo ma ne è stato disposto lo spostamento al nosocomio di Pescara in seguito ad un repentino peggioramento delle sue condizioni. Purtroppo la situazione non è migliorata nonostante i numerosi tentativi dei medici di salvarlo si sono rivelati vani. Lascia il padre Emidio e la sorella Alessandra. Nella Casa funeraria Gerardini è stata ricomposta la salma, in vista dei funerali previsti per le 15 di giovedì 3 giugno presso la chiesa di San Flaviano.