Consegnano al marito il corpo della moglie morta per Covid: lei si presenta al suo funerale e a quello del figlio

donna non è morta per covid

Un uomo ha organizzato un memoriale per la moglie e il figlio morti ma nel giorno del funerale la donna, che credeva fosse deceduta per Covid, si è presentata.

Una donna si è inaspettatamente presentata ad un memoriale per il presunto figlio, dopo che lei stessa era stata dichiarata morta per il Covid-19. È accaduto in India dove Mutyala Girijamma, secondo quanto riportato da Jam Press, è stata ricoverata il 12 maggio scorso al Governement General Hospital di Vijayawada, dopo essere risultata positiva al Covid. Il devoto marito, Gaddayya, è andato da lei ogni giorno per confortarla ma il 15 maggio non l’ha più trovata. Quando ha chiesto agli infermieri dove fosse gli è stata data la notizia più terribile: molto probabilmente la donna non aveva sconfitto la malattia e dunque era morta. All’uomo è stato consegnato un sacco per cadaveri dicendogli di non aprirlo senza indossare i dispositivi di protezione individuale, e lui ha riportato i resti della donna, o almeno così credeva, al suo villaggio per la sepoltura.

LEGGI ANCHE =>> Il Covid lo porta via a soli 35 anni: morto l’ex vicesindaco Egidio Garramone

La donna ha chiesto in prestito dei soldi per poter tornare a casa

Ma l’uomo non solo era troppo sconvolto per organizzare un memoriale, ma ha anche dovuto fare i conti con la morte del figlio, che ha seppellito organizzando un servizio commemorativo congiunto sia per la donna che per il ragazzo. Ma Mutyala ha regalato alla famiglia la sorpresa più inaspettata, presentandosi al memoriale e sedendosi su una sedia, sconvolta dal fatto che il marito non fosse andato a prenderla all’ospedale. Ha spiegato di aver dovuto chiedere dei soldi in prestito per tornare a casa. Il Government General Hospital di Vijayawada, in India, avrebbe infatti consegnato a Gaddayya Girijamma il corpo di qualcun altro morto di Covid. Un disguido che ha lasciato Gaddayya e la famiglia inorriditi: il corpo dell’estraneo era infatti stato da loro seppellito nella convinzione si trattasse di Mutyala. L’ospedale non ha commentato l’accaduto.