Roland Garros, il lutto di Tsitsipas poco prima della finale: “Ha perso la sua battaglia per la vita…”

Il tennista greco aveva ricevuto la terribile notizia della morte della nonna pochi minuti prima dell’ingresso in campo. Il Roland Garros è stato vinto da Djokovic in rimonta.

Novak Djokovic ieri ha conquistato il Roland Garros, diciannovesimo torneo del Grande Slam della sua straordinaria carriera. In finale il numero 1 al mondo ha sconfitto per 3 set a 2 in rimonta il greco Stefanos Tsitsipas.

Il ragazzo greco, però, non ha affrontato il match in condizioni psicologiche facili. Infatti, pochi minuti prima dell’inizio della sfida è stato colpito da una terribile notizia: la morte dell’amata nonna.

Queste le parole di Tsitsipas sul suo profilo ufficiale: “Cinque minuti prima di entrare in campo, la mia amata nonna ha perso la sua battaglia per la vita. Una donna saggia, la cui fede nella vita e la volontà di dare non possono essere paragonate a nessun’altra che abbia mai incontrato. È importante che ci siano più persone come lei in questo mondo. Perché le persone come lei ti fanno vivere, ti fanno sognare”.

Le parole di Tsitsipas sulla sua cara nonna scomparsa poco prima della finale del Roland Garros: “Le persone come lei ti fanno vivere, ti fanno sognare”

Stefanos Tsitsipas ha continuato: “La vita non è vincere o perdere. Si tratta di godersi ogni momento della vita, da soli o con gli altri. Vivi una vita piena di significato, senza miseria o abiezione. Alzare trofei e celebrare le vittorie è qualcosa, ma non è tutto”.

Il 22enne greco, attuale numero 4 al mondo, ha dedicato la sua prima finale del torneo del Grande Slam e il successivo trofeo ricevuto alla nonna paterna scomparsa poco prima dell’importante match.